Cerca

Truffe alimentari, sequestrate 70mila mozzarelle blu

La segnalazione di una donna ai Nas di Torino. La metà dei nostri alimenti proviene dall'estero e il Parlamento si schiera con i consumatori

Truffe alimentari, sequestrate 70mila mozzarelle blu
I Carabinieri dei Nas di Torino hanno sottoposto a sequestro cautelativo sanitario ben 70mila mozzarelle provenienti dalla Germania a seguito di una segnalazione. Non si è infatti fatta attendere la telefonata di una donna che, sconvolta, aveva assistito al preoccupante cambiamento di colore della mozzarella acquistata al supermercato. Le mozzarelle, una volta aperte, sono repentinamente diventate blu. La scena è stata ripresa dal telefonino della signora e fornita come prova concreta alle forze dell'ordine.

La vicenda del "formaggio blu" è un serio fenomeno da non sottovalutare indice di come i consumatori molto spesso vengano ingannati, risultando inoltre pericoloso per la loro salute. La Coldiretti, da sempre al fianco del consumatore, riferisce che più della metà delle mozzarelle in vendita sono fatte in toto, in alcuni rari casi solo in parte, con latte straniero ed una su quattro con cagliate industriali sempre di provenienza estera.

Secondo i dati raccolti, dalle frontiere italiane sono passti in un anno 1,3 miliardi di litri di latte sterile, 85 milioni di chili di cagliate e 130 milioni di chili di polvere di latte, di cui 15 milioni di chili di caseina impiegati per latticini e formaggi, a totale insaputa dei consumatori e a danno degli allevatori. Il tutto sapientemente taciuto dai grandi impianti di distribuzione che non lo accennano minimamente in etichetta.

Il 97% degli italiani considera necessario sapere il luogo di provenienza della componente agricola contenuta negli alimenti che mangia. Fortunatamente un segnale positivo giunge dal Parlamento europeo che ha finalmente votato a favore di tale obbligo per carne, pollame, prodotti caseari ed ortofrutticoli ed il pesce. La Coldiretti continuerà comunque a fare pressing perchè si tuteli la salute del cittadino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ercole.bravi

    21 Giugno 2010 - 11:11

    dopo essere passati dalle forche caudine delle quote latte (cercare di far capire alle mucche che dovevano dare un tot di latte al giorno e nulla più) ed avere messo in ginocchio una economia agricola gia poco aiutata nei confronti dell'assalto alla baionetta mondiale, ci troviamo adesso a doverci difendere dalle porcherie tedesce, sottolineo PORCHERIE, che della mozzarella non sanno nemmeno l'origine. Questa europa cosi come è fatta ora, ci fa solo male. Abbiamo l'invasione dei paesi terzi nella produzione ed adesso ci ritroviamo per via di mille leggine e c....te varie ad importare solo maiali dall'olanda, il latte dalla germania e il cioccolato può essere fatto anche con il cacao(!), il vino.....altre porcherie in bottiglia, e non preserviamo nulla che sia lo stretto necessario. Avevamo un grandissimo ministro diventato presidente della regione veneto, ed ora ci ritroviamo con un ex presidente che non sappiamo cosa saprà fare. Ancora grazie SILVIO.

    Report

    Rispondi

  • pasquino69

    20 Giugno 2010 - 18:06

    perche' il governo Italiano non puo' immediatamente denunciare a caratteri cubitali quello che questa IGNORANTE e INCOSCIENTE personaggio dell'IDV ha fatto passare la legge sulla Nutella . ORA BISOGNA CHE NESSUN CONSUMATORE COMPERI E USI FORMAGGI, LATTICINI CHE NON ABBIANO UNA PROVENIENZA CERTA DEL NOSTRO PAESE, STATE ATTENTI, I LATTICINI COMPERATE QUELLI DELLA VOSTRA REGIONE, E' PIU' FACILE CONTROLLARLI, LI AVETE A POCA DISTANZA DA CASA DOVE LI PRODUCONO.

    Report

    Rispondi

  • giornali

    19 Giugno 2010 - 19:07

    W l'Europa unita (solo quando si tratta di danneggiarci). Che cosa aspettano i nostri politici che siedono su quegli scranni di fare qualcosa per difendere i nostri mercati e i nostri prodotti?

    Report

    Rispondi

  • rasellaguido

    19 Giugno 2010 - 17:05

    Sono le famosissime mozzarelle dei Puffi,non le avete riconosciute ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog