Cerca

Palermo: violenta la nipotina di soli 5 anni

A raccontare gli episodi di abuso è stata la bambina che lo ha riferito alla madre. Il nonno è stato arrestato

Palermo: violenta la nipotina di soli 5 anni
Un 58enne residente in un paese dell'hinterland palermitano è stato arrestato oggi dalla squadra mobile di Palermo per aver violentato la nipotina di 5 anni.
Le indagini sull’uomo erano scattate immediatamente dopo la denuncia presentata dalla madre della vittima e dalla figlia dell'arrestato. Ad insospettire la donna sarebbe stato il comportamento eccessivamente gentile e disponibile del padre, che, in passato, si era già reso responsabile di atti violenti nei confronti della figlia.
A raccontare l’incubo, vissuto con il nonno, è stata la stessa bambina che, prima ha parlato con la madre, quindi con gli psicologi e i poliziotti. L’uomo è stato raggiunto dal mandato d’arresto mentre si trovava già in carcere per l’accusa di stalking e maltrattamenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Joe1957

    02 Agosto 2010 - 17:05

    Come hanno fatto a lasciare una bambina di 3 anni con uno così tanto malato ( aveva già usato violenza sulla propria figlia) ?

    Report

    Rispondi

  • claudioF

    31 Luglio 2010 - 17:05

    Fosse per me darei la pena di morte a mamma e nonno.

    Report

    Rispondi

  • spalella

    31 Luglio 2010 - 17:05

    Questa non è una madre, è una scema. Se l'orco era già recidivo per altri fatti accaduti, come ha fatto a non vegliare col triplo dell'attenzione. E poi tolgono figli ai genitori per motivi futili quando questa tizia, a leggere, non ha la minima capacità di esercitare il suo ruolo difensivo.

    Report

    Rispondi

  • benedetta28

    31 Luglio 2010 - 13:01

    Sono una nonna che ha tre nipotine stupende.Quando leggo notizie di questo genere, penso solo alla pena di morte.Io sono contraria a questa pena, però, in questi casi, non è più un uomo, è una belva, dunque, gli tolgo il diritto di vivere.La bambina porterà sempre nei suoi occhi la violenza subìta e il suo cuore sarà per sempre devastato.Ciao piccolina

    Report

    Rispondi

blog