Cerca

Cane passeggero sulla moto. Multato il conducente

Il fatto è successo a Viareggio. L'uomo portava a bordo della sua "Bmw 1200" un piccolo maltese, munito di casco. Dovrà sborsare 78 euro

Cane passeggero sulla moto. Multato il conducente
Stava guidando la sua motocicletta, ma, come passeggero, portava il suo cane, con tanto di casco. Ma non è valso a nulla il premuroso accorgimento per la sicurezza dell'animale: i vigili di Viareggio, in provincia di Lucca, lo hanno multato. Il conducente dovrà sborsare 78 euro.

Le forze dell'ordine stavano passando, a bordo della loro auto, lungo la passeggiata della città, quando un cane di piccola taglia, seduto sulla sella della moto, ha attirato la loro completa attenzione. I vigili hanno dunque accostato vicino alla moto "Bmw 1200", parcheggiata e con il proprietario al cellulare.

Il promotore finanziario, Marco Antichi, ha detto di aver spiegato ai vigili che "lo faccio regolarmente. Il mio cane, Drago, un maltese, lo porto non solo in moto, ma anche in barca. Lo considero una persona".

L'agente avrebbe dunque chiesto al conducente di non portare con sè il cane sulla moto, in caso contrario si sarebbero visto costretto a fargli una multa. "E così ha fatto- ha dichiarato Antichi- Mi sembra totalmente ingiusto e mi rivolgerò al giudice di pace. Anche perché, addirittura, ero fermo in un parcheggio e questo ha davvero dell'incredibile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pasquino69

    02 Agosto 2010 - 18:06

    dovrebbero multare anche te quando ti porti dietro l'amata VALERIA78, anche se con il casco si vede che e' un animale senza museruola.

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    02 Agosto 2010 - 17:05

    bisognerebbe vedere se la moto era abilitata per un passeggero o per due, inoltre forse il codice della strada non specifica il genere, nonchè la specie dei viaggiatori. D' altra parte a monecitorio, quante bestie .....

    Report

    Rispondi

  • Joe1957

    02 Agosto 2010 - 17:05

    1) I vigili avrebbero anche potuto tirar dritto e sorvolare...... 2) Se davvero lo considera una persona, è meglio (dopo essersi rivolto ad un giudice di pace) che si rivolga anche ad uno psicologo, di quelli bravi. Un cane è e sarà sempre un cane. Il resto è Walt Disney

    Report

    Rispondi

  • idleproc

    02 Agosto 2010 - 16:04

    Concordo con Lei, noi cani siamo cani, gli umani sono un'altra cosa. Un saluto affettuoso. Bau!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog