Cerca

Frosinone: sequestrati 4milioni di euro a famiglia rom

L'operazione "Kumpania" ha permesso agli uomini della Procura di scoprire i numerosi beni confiscati nel corso degli ultimi due anni

Frosinone: sequestrati 4milioni di euro a famiglia rom
Questa mattina gli uomini della Guardia di Finanza di Frosinone, su ordine del Colonnello, Giancostabile Salato, e coordinati dalla procura di Frosinone, hanno eseguito un'ordinanza di sequestro di beni per un valore di 4milioni di euro a una famiglia rom, residente ad Alatri e ritenuta, addiritura, in situazione di ristrettezza economica dal Fisco.

Due ville hollywoodiane, automobili di lusso, terreni, orologi costosissimi sono stati alcuni degli oggetti del sequestro, finalizzato alla confisca. L'operazione è stata denominata "Kumpania", termine che, in lingua rom, indicherebbe un insieme di persone, parenti e non, accomunate da uno stesso interesse. L'indagine, già avviata due anni fa, ha fatto luce sulla sproporzione tra reddito e patrimonio tra alcuni soggetti, ritenuti pericolosi socialmente, e colpevoli di vari e gravi reati, perpetrati nel tempo. L'intero ammontare, in base alle indagini espletate, è derivato da numerose attività illecite, effettuate in tutto il territorio di Frosinone, ormai da diversi anni. Tra i reati compaiono quelli di usura, riciclaggio, estorsione, truffa, minacce, oltraggio a pubblico ufficiale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mab

    07 Agosto 2010 - 15:03

    deve rimanere a questi schifosi.

    Report

    Rispondi

  • pasquino69

    06 Agosto 2010 - 08:08

    sicuramente sono guadagnati, per l'opinione dei komunisti di mer@@ che li fanno venire in Italia. Saranno i risparmi raccogliendo il ferro vecchio, o lavorando il rame. Debosciati ladri schifosi, in galera ma a casa loro li dovete mandare

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    05 Agosto 2010 - 19:07

    Come ci si permette di colpire i Rom e/o Sinti dalla cultura così sublime?Bisogna invece,continuare a pagare loro luce,gas,acqua e non interdire loro le visite.... inaspettate nei nostri appartamenti.Altrimenti,offendiamo loro e ancor di più,quella parte politica nonchè ecclesiastica,unta di cotanta magnaminità, che li ha abituati sin dalla nascita ad essere totalmente a carico.....,assssistiti dai cittadini onesti ed operosi.

    Report

    Rispondi

blog