Cerca

Allagamenti a Roma e Napoli

A Venezia acqua alta un metro

Allagamenti a Roma e Napoli
 Il maltempo sta mettendo in ginocchio tutto lo Stivale. Dalle Alpi fino alla Sicilia, le piogge torrenziali, le forti raffiche di vento e le maree hanno letteralmente paralizzato intere città. E se al Nord sono soprattutto le piogge a farla da padrone, provocando allagamenti, l'interruzione di strade e forti disagi (a Venezia l'acqua alta ha superato il metro, in Trentino abbondanti nevicate hanno interessato le cime anche sotti i 1300 metri, in Friuli 22 persone sono state evacuate dalla Protezione Civile Regionale da alcune abitazioni di Carlino, in provincia di Udine, in quanto completamente invase dall'acqua, in Liguria si è verificata una frana vicino allo stabilimento Fincantieri di Riva Trigoso e diversi allagamenti sono stati segnalati nel Tigullio orientale), è soprattutto il Centro.Sud a essere interessato dal maltempo. 
La Toscana è stata teatro di una frana sulla provinciale 62, di straripamenti nel grossetano e allagamenti nel livornese. E allagamenti si sono registrati in varie zone di Roma e Napoli, dove i vigili del fuoco sono statti costretti agli straordinari. Scuole evacuate, fiumi esondati (Mignone e Sisto), disagi alla circolazione, alberi divelti.  Uno scuolabus, a Napoli, è rimasto intrappolato in una strada completamente allagata. I bimbi sono stati portati in salvo dagli uomini della Protezione civile.
Precipitazioni di forte intensità anche su Sardegna, Abruzzo e Molise. E venerdì la situazione non migliorerà; forti temporali interesseranno infatti anche Calabria, Sicilia, Basilicata e Puglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog