Cerca

Esodo: giornata da bollino nero

Traffico intenso fin dalle prime ore del mattino. Code, a tratti, e rallentamenti sulle autostrade italiane

Esodo: giornata da bollino nero
E le previsioni sulla grande ondata di traffico del week end si sono rivelate veritiere. Un sabato da bollino nero per la viabilità su strade e autostrade italiane, cominciato già nelle prime ore della notte, quando la maggioranza ha deciso di partire in anticipo, pensando di salvarsi da ore di code e sfruttando così le temperature più gradevoli della giornata. L'unica buona notizia: dalle ore 7 alle ore 23 di oggi i mezzi pesanti non potranno circolare.

La situazione sulla A1 è di traffico molto intenso in direzione Sud, nel tratto Milano-Parma, nel nodo fiorentino, e nel tratto Chiusi- Caianello.

La medesima situazione si st verificando sulle autostrade dell'Emilia Romagna. Segnalati rallentamenti e code sugli oltre 150 chilometri dell'A1 e dell'A14. Sull'A14 si registrano code a tratti in carreggiata sud tra Cesena Nord e Cattolica e tra Senigallia e Ancona. Code ancora tra Ancona Sud e Ancona Nord nella direttrice opposta, dove, nella notte, si è verificato un incidente che ha coinvolto due auto e due moto.

Sulla A3 rallentamenti in avvicinamento allo svincolo di Buonabitacolo sino all'immissione del successivo cantiere. E' stata attuata una temporanea regolazione del traffico a cura di Polizia stradale e personale Anas con deviazione verso il percorso alternativo - la SS19 -  e rientro in A3 a Lauria Nord o a Lagonegro Nord.

Sulla Salerno-Reggio Calabria, in direzione sud, i problemi si registrano, in particolare tra gli svincoli di Altilia-Grimaldi e Falerna in corrispondenza dei cantieri per i lavori di ammodernamento. Polstrada e Anas sono intervenuti per favorire il deflusso del traffico. Non si segnalano, comunque, situazioni di particolare disagio. Agli imbarcarderi di Villa San Giovanni per la Sicilia le attese sono di 30 minuti.

Sulla A4, circolazione particolarmente sostenuta tra Brescia e Padova verso est e ancora tra Venezia e Trieste in direzione del confine sloveno con formazione di una coda alla barriera di Trieste-Lisert che, nella notte, ha raggiunto circa 20 chilometri e in mattinata si è ridotta a 8 chilometri. Anche in questo caso, per agevolare il transito al casello è stata attuata una manovra temporanea di regolazione del traffico che ha consentito di ridurre sensibilmente gli incolonnamenti.

All'aeroporto di Fiumicino si prevedono, fra arrivi e partenze, nell'intero weekend, 360mila passeggeri. A Civitavecchia, all'imbarco delle navi per la Sardegna, 3mila turisti hanno vissuto pesanti disagi per il guasto tecnico della motonave della Tirrenia "Clodia" che ieri sera non è potuta partire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eezio51

    08 Agosto 2010 - 18:06

    eh si, c'e' proprio crisi. Sto governo non fa andare in vacanza i sui cittadini, vergogna...............

    Report

    Rispondi

  • giuliab09

    08 Agosto 2010 - 10:10

    cercare di fare un'analisi, guardando le immagini di questo servizio, o siamo in forte ripresa dalla crisi ,o siamo i più grandi evasori fiscali ...

    Report

    Rispondi

blog