Cerca

Caritas in allarme: "Immigrati in crescita nonostante gli accordi con la Libia"

Dopo lo sbarco di 50 immigrati a Linosa, riesplode il problema irregolari. "Tripoli non vigila a sufficienza"

Caritas in allarme: "Immigrati in crescita nonostante gli accordi con la Libia"
Sembra non essere stato risolto il problema dell’immigrazione clandestina in Italia e, di conseguenza, in Europa. Il tornello principale che dovrebbe vigilare sugli sbarchi nel Mediterraneo, la Libia, sembra non funzionare al meglio.
Questo è il monito lanciato dalla Caritas che, prendendo spunto dall’ultimo sbarco di 50 immigrati avvenuto domenica notte a Linosa, ha rilanciato l’allarme degli sbarchi sulle isole siciliane.
"C’è un flusso costante e una pressione migratoria importante nonostante gli accordi presi con la Libia dal nostro Governo", denuncia Oliviero Forti, responsabile nazionale della Caritas Poi avverte.
"Un paese come la Libia - prosegue Forti - oggi deve assolvere al ruolo di sentinella dell’Europa. Ci si chiede fino a quando questo potrà accadere perché sappiamo tutti che la Libia ha un ritorno economico rispetto al ruolo che ricopre. Nel momento in cui non si riesce più a sostenere questa dinamica assistiamo alla ripresa degli sbarchi, non nella stessa quantità del passato ma comunque un numero di sbarchi che sommati fanno centinaia di persone e alle quali comunque bisogna dare delle risposte".

I numeri dell’immigrazione – Gli ultimi dati ufficiali sono quelli dell’Istat, relativi al 1° gennaio 2010. In questo dossier si parla di 4.279.000 stranieri in Italia, pari al 7,1% della popolazione totale, con un incremento rispetto all'anno precedente del 10% (388.000 persone, valore inferiore sia al 2007 che al 2008). In questo valore però non sono comprese le naturalizzazioni, né ovviamente gli irregolari.
Parlando di immigrati irregolari, invece, ciò che si sa è che i tecnici del Viminale, a metà del 2009, hanno fotografato una situazione drammatica, con oltre seimila sbarchi nei primi cinque mesi dello scorso anno. Gli accordi con la Libia ratificati dal Cavaliere nel giugno del 2009 hanno migliorato la situazione ma, stando alla Caritas, si è ben lungi dal risolvere un problema di portata continentale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • villiam

    12 Agosto 2010 - 21:09

    la caritas sta diventando una multinazionale dell'immigrazione clandestina ,pensa più ai soldi che prende per ogni immigrato che all'opera per cui era nata. anche questi vogliono far soldi ,il resto cavoli degli italiani!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • claudioF

    11 Agosto 2010 - 10:10

    Amici commentatori volevo informarvi che la Caritas e compagnia bella prende euro 70,00 al giorno per il mantenimento di ciascun clandestino dando vita ad un magna magna colossale. Detto questo vi invito a rileggere l'articolo ed a trarne le dovute considerazioni.Inoltre la Libia è sicuramente uno degli Stati più infami che ci siano ed è logico che non sia imperbeabile al flusso di clandestini, d'altronde mangia anche tramite la tratta di profughi o sbaglio? Gheddafi vuole più soldi per "intensificare" i pattugliamenti, la Caritas vuole più soldi per accogliere i profughi,i quali pagano 1500 dollari per il viaggio in clandestinità quando se non avessero niente da nascondere raggiungerebbero l'Europa in aereo a prezzo più basso ed in totale sicurezza. Forse preferiscono l'hotel a 5 stelle di Lampedusa.......

    Report

    Rispondi

  • S.Winston

    10 Agosto 2010 - 13:01

    E' vero o no che i media nazionali stanno facendo credere all'opinione pubblica che gli sbarchi a lampedusa/sicilia/calabria NON AVVENGONO PIU', coprendo la realtà!!!?????

    Report

    Rispondi

  • spalella

    10 Agosto 2010 - 12:12

    MARONI HA GIA' SMENTITO. ANZI HA DETTO CHE E' ESATTAMENTE IL CONTRARIO...... MARONI è IL MIGLIOR MINISTRO DEGLI INTERNI MAI AVUTO IN ITALIA, ''IN ASSOLUTO'', E NON C'E' ALCUN DUBBIO A CHI DARE LA NOSTRA FIDUCIA. TRA UN MINISTRO PONDERATO ED EFFICIENTE, ED UNA CONGREGA DI PARASSITI INUTILI E FANATICI COME I PRETI DEL VATICANO E LE LORO PECORE... SCEGLIAMO MARONI !!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog