Cerca

Crolla la palazzina mentre la famiglia è al mare

A Civitanova l'abitazione cede nella tarda serata a causa delle infiltrazioni sotterranee, il comune aveva già deliberato i lavori

Crolla la palazzina mentre la famiglia è al mare
Una casa ha ceduto per le infiltrazioni d’acqua a Civitanova Marche, in via Annibal Caro, ieri sera. L’abitazione è crollata, nonostante fosse stata ristrutturata pochi anni fa, inghiottita da una grotta sottostante. Solo la circostanza fortunata ha consentito alla famiglia Dalloro di non essere l’oggetto di una tragedia. 6 persone, due genitori e quattro figli, ieri hanno ben pensato di rilassarsi al mare un po’ più a lungo, il tempo necessario per non essere fra le quattro mura. A differenza di Afragola, qui il fabbricato era pericolante da un po’, le crepe apparse negli ultimi giorni avevano suggerito all’altra famiglia che viveva nello stabile di abbandonare la propria dimora. Scherzi del destino: l’amministrazione comunale aveva già programmato per oggi il puntellamento della facciata. Per fortuna nessuno si è fatto male, solo disagi: le abitazioni vicine sono state sgomberate: il Comune ha avviato i lavori per puntellare i fabbricati che si appoggiavano all’edificio crollato. Civitanova convive con cavità sotterranee che mettono a dura prova la stabilità degli edifici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog