Cerca

Precipita un elicottero nel messinese: 4 morti

Velivolo preso a noleggio per andare alle Eolie. L'incidente nella fase di decollo

Precipita un elicottero nel messinese: 4 morti
Un elicottero preso a noleggio, decollato  da Milazzo alle 8:30, per raggiungere Salina, una delle isole Eolie, è precipitato a Giammoro, in provincia di Messina. Nello schianto hanno perso la vita i tre passeggeri e il pilota, Domenico Messina, 35 anni, originario di Barcellona Pozzo di Gotto. I quattro sono morti carbonizzati a causa dell’incendio divampato dopo l’impatto ed è impossibile ricomporre i corpi né si potrà eseguire l'autopsia. Le altre vittime sono due uomini e una donna, tutti di Milazzo. Manca ancora una conferma ufficiale, ma i due uomini deceduti sarebbero Davide Taranto, imprenditore nel settore delle navigazioni, e di Pippo Adige, elettrauto che spesso si occupa di impianti su barche. Non si conosce ancora il nome della donna.

La ricostruzione - A quanto si apprende dagli investigatori, l’elicottero avrebbe urtato in fase di decollo contro un capannone della zona industriale, forse a causa del vento, ed è subito precipitato a terra incendiandosi e non lasciando scampo ai passeggeri.
Tutto da chiarire, invece, a chi possedesse il veivolo. Gli inquirenti fanno sapere che l’elicottero è dell’Aicon, ma l'azienda smentisce indicando la Rent fly di Bari che, a sua volta, afferma che la proprietà è di una società di leasing.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    13 Agosto 2010 - 10:10

    Spiace per i tre morti che han fatto una fine orrida. Ma come sempre succede al Sud dove le regole e il rispetto delle leggi non hanno modi di attecchire, ci si sente sempre più furbi della volpe e poi accadono tragedie simili. Impareranno mai che le leggi DEVONO essere rispettate? Solo nella profonda foresta amazzonica non esistono, ma tanti meridionali si sentono abitanti di quegli alberi e vivono come suggerisce loro l'istinto.

    Report

    Rispondi

blog