Cerca

Ultrà del Napoli falsificano la tessera del tifoso

Pubblicavano sul Web consigli su come riprodurre e modificare la carta obbligatoria all'accesso allo stadio e alle trasferte. La Procura ha avviato un'indagine

Ultrà del Napoli falsificano la tessera del tifoso
Dispensavano consigli sul Web su come falsificare le tessere del tifoso. Protagonisti della truffa gruppi di ultrà del Napoli, la loro squadra del cuore.

La Procura di Napoli, che ha costituito un apposito gruppo di lavoro di pm sui reati da stadio, ha avviato un' indagine conoscitiva sul sito, gestito da alcuni esponenti del tifo organizzato, che, nei giorni scorsi, avrebbe pubblicato on line le istruzioni, passo dopo passo, per falsificare la card, istituita dal Ministero degli Interni.

A Napoli sono circa 10mila le tessere del tifoso distribuite, finora, dagli uffici postali ai nuovi abbonati del Napoli. Contro la card, che contiene i dati identificativi del tifoso ed è obbligatoria per gli abbonati e per chi vuole seguire la squadra in trasferta, è in atto una campagna di boicottaggio da parte dei gruppi ultrà. Il loro motto: "Non abbonarti, non tesserarti".

Una vera e propria campagan di boicottaggio, dunque, che si sta propagando anche in alcune zone strategiche della città. Slogan anti tessera del tifoso sono apparsi in diversi striscioni che invitavano i tifosi a rifiutare card e abbonamento. La situazione si è verificata anche il 19 agosto, al San Paolo, durante la partita di Europa League, Napoli-Elfsborg.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    24 Agosto 2010 - 17:05

    Ma a Napoli la parola 'Civiltà' e il termine 'onestà' sono conosciuti? Questi vendono anche le ossa della propria madre morta!! E dovrei sentirmi connazionale di sta gente truffaldina che ha nel sangue l'imbroglio? Brrrrr...

    Report

    Rispondi

blog