Cerca

Molinette, anziana muore per una trasfusione sbagliata

Le sacche utilizzate appartenevano a un altro paziente. La donna ha avuto una crisi cardiaca ed è deceduta

Molinette, anziana muore per una trasfusione sbagliata

E' giallo alle Molinette di Torino. Un errore in una trasfusione di sangue potrebbe essere la causa della morte di una donna di 76 anni. Solo l'autopsia potrà accertare il rapporto tra la trasfusione e il decesso, ma, da un'indagine interna, sarebbe già emersa l'assenza delle procedure d'identificazione.

Irene Guidi, la vittima, è morta nella notte, proprio all'ospedale Molinette, dove era ricoverata. Nella giornata di ieri le è stata effettuata una trasfusione di sangue sbagliata dovuta a uno scambio di sacche. La paziente era stata trasportata nella struttura sanitaria per un'emorragia del tubo digerente da sospetta lesione al duodeno. Le era stata quindi prescritta una trasfusione, ma le due sacche usate, che erano collocate proprio accanto al letto della donna, appartenevano, in realtà, a un altro paziente, come indicato dall'etichetta.
Secondo i primi accertamenti si sarebbe dunque trattato di un errore umano, scoperto solo pochi minuti dopo, quando la donna ha avuto una crisi cardiaca. Le è stata immediatamente tolta la flebo, ma le condizioni della 76enne risultavano ormai compromesse.
Sulla vicenda è attualmente in corso un'indagine della magistratura, oltre a quella interna. Questa mattina i carabinieri del Nas hanno acquisito tutta la documentazione medica del caso alle Molinette. L'autopsia sul corpo della donna è stata già disposta.

"Si tratta di un errore gravissimo- ha ammesso Marco Rapellimo, direttore della struttura qualità e gestione del rischio delle Molinette- ma bisognerà aspettare l'autopsia per evidenziare il rapporto causa- effetto tra la trasfusione e il decesso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog