Cerca

Terremoto, forte scossa nel foggiano

Molta paura tra la gente che si è riversata nelle strade urlando. Non risultano feriti né danni consistenti

Terremoto, forte scossa nel foggiano
Paura nel foggiano alle 14.20 di oggi pomeriggio. Una scossa di terremoto di magnitudo 4.4. L’epicentro è stato localizzato tra Foggia, Carapelle e Ortanova e una profondità di 8.3 chilometri.. A dare la notizia è stato il Dipartimento della Protezione Civile. Secondo i rilievi dell'istituto Nazionale di Geofisica, il terremoto che si è verificato ha toccato principalmente il distretto sismico del Tavoliere delle Puglie.

Molta paura tra la gente che si è riversata per la strada urlando. I centralini delle forze dell’ordine e dei Vigili del fuoco sono stati presi d'assalto dai tanti che chiedevano informazioni. Al momento sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile. La scossa è stata avvertita distintamente da molte persone nella zona del Vulture-Melfese e dell'Alto Bradano e a Potenza. In particolare, a Potenza il centralino dei Vigili del fuoco ha ricevuto diverse telefonate.

L'assessore della Protezione Civile della Regione Puglia, Fabiano Amati, ha detto: «Sino a questo momento dalle verifiche che abbiamo fatto nell' area garganica non risultano feriti, né danni consistenti - prosegue - Abbiamo cominciato la verifica nel Subappennino: stiamo contattando tutti i Comuni per verificare le conseguenze della scossa e siamo in fase di accertamento per valutare il grado di intensità della scossa zona per zona. Al momento non ci risultano situazioni di emergenza - conclude - Nel frattempo squadre di tecnici sono già al lavoro per verificare la staticità delle infrastrutture più importanti presenti sul territorio interessato alla scossa di terremoto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog