Cerca

Unabomber, Zornitta chiede

2,5 milioni di euro di danni

Unabomber, Zornitta chiede
 Per troppo tempo è stato considerato 'Unabomber'. E ora Elvo Zornitta batte cassa e chiede un risarcimento danni di 2,5 milioni di euro come risarcimento danni nel procedimento veneziano contro il perito Ezio Zernar. Zernar è sotto processo a Venezia in quanto accusato di aver manomesso il lamierino che avrebbe dovuto essere la prova principale della colpevolezza di Zornitta. A riportare la notizia sono alcuni quotidiani locali; e la conferma arriva dall'avvocato Maurizio Paniz, che tutela gli interessi del professionista di Azzano Decimo (Pordenone). "Siamo comunque aperti alle valutazioni equitative che il Pubblico ministero riterrà opportune, nel caso individui le responsabilità di Zernar", ha detto il legale, che ha aggiunto: "Caduta la prova del lamierino non ci sono ulteriori elementi che possano dimostrare il coinvolgimento dell’ingegnere Zornitta nell’inchiesta su Unabomber". Zornitta ha preferito non commentare la notizia, ripetendo solamente "di nutrire sempre grande fiducia nella giustizia italiana". Il processo, che si svolgerà davanti al Giudice monocratico di Venezia, si aprirà il 28 novembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog