Cerca

Reggio Emilia, stuprata dal vicino di casa

L'aggressore è un clandestino marocchino di 20 anni. È accusato di violenza sessuale, lesioni e violazione di domicilio

Reggio Emilia, stuprata dal vicino di casa
Era nel suo apaprtamento e stava dormendo. Poi d'un tratto è stata svegliata dal vicino di casa che l'ha aggredita e violentata. L'uomo è un clandestino marocchino di 20 anni. L'aggressore è stato arrestato. La tragedia si è consumata nella notte fra mercoledì e giovedì in un comune dell'Appennino reggiano ma il fatto è stato reso noto oggi dai Carabinieri.

La vittima è una donna di 40 anni, italiana, che ieri mattina si è presentata in caserma in stato di agitazione, sporca di sangue e con graffi al volto, denunciando, appunto, l'accaduto. I Carabinieri della compagnia di Castelnovo Monti a conclusione delle indagini hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria il presunto stupratore ora in carcere a disposizione del sostituto procuratore Maria Rita Pantani.

La donna, visitata dai sanitari, ha una prognosi di una ventina di giorni. Ha raccontato di essere stata stata violentata da uno straniero suo vicino che intorno alle 0.30 si è introdotto di nascosto nella sua abitazione, mentre lei si trovava nel letto. L'ha stuprata e lasciata sanguinante nel letto. L'uomo è stato fermato nella tarda mattinata di ieri mentre rientrava a casa: è accusato di violenza sessuale, lesioni e violazione di domicilio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mab

    24 Settembre 2010 - 22:10

    E' con enorme dispiacere constatare che " l'occupazione" del territorio da parte di questi schifosi è sempre allo stesso livello, nonostante i tanti proclami città e paesi sono invasi da delinquenti di tutte le nazionalità che, forse a ragion veduta hanno scelto l'italia quale porto franco. Si sa che i serpenti si uccidono tagliando loro la testa e forse si dovrebbe usare lo stesso sistema con chi aiuta in qualsiasi modo questi individui.

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    24 Settembre 2010 - 22:10

    ...che chi predica cotanta magnanimità sia onestamente convinto? Ebbene no davvero! Mica sono scemi! Lo dicono perchè sanno di essere al sicuro;godono di guardie del corpo,non vivono in quartieri popolari,si muovono godendo spesso di auto blu,i loro alloggi non vengono mai visitati dai ladruncoli,etc.etc. Per gli allocchi,danno da intendere che bisogna essere buoni,dettando al popolino ignaro e sprovveduto,come deve vivere e con chi,il tutto in allegria..

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    24 Settembre 2010 - 17:05

    Perchè gasparotto ? Non mi risulta sia di sinistra.

    Report

    Rispondi

  • alexpuzer

    24 Settembre 2010 - 16:04

    w bersani w prodi wfrancescini w la bindi w caciari w gasparotto w di pietro w vendola w renzi wwwwww dalema w tutti i sinistri. ma dove siete

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog