Cerca

Ior, Gotti Tedeschi ai pm: "Ho agito secondo le regole"

Il presidente della Banca vaticana è indagato per violazione della normativa antiriciclaggio

Ior, Gotti Tedeschi ai pm: "Ho agito secondo le regole"
All'Istituto per le opere di religione tutto è stato fatto secondo le regole. Ad assicurarlo ai pm di piazzale Clodio è il presidente della Banca vaticana Ettore Gotti Tedeschi. Al termine dell'interrogatorio, lasciando la procura romana, il numero uno dello Ior ha ribadito ai cronisti la sua estraneità alle accuse: "Abbiamo chiesto noi di essere interrogati. Tutto è stato fatto secondo le regole. C'è stato un equivoco, speriamo che tutto questo venga chiarito". Il "noi" include anche il direttore generale dell'istituto, Paolo Cipriani, indagato insieme  a Gotti Tedeschi per violazione delle norme antiriciclaggio. L’interrogatorio è durato complessivamente circa 4 ore.

I due dirigenti sono accusati di aver commesso delle omissioni rispetto alla normativa antiriclaggio in merito alla gestione di un conto corrente. La scorsa settimana è stato disposto il sequestro di depositi per 23 milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog