Cerca

Cosenza, ucciso con calibro 7,65

L'uomo è stato trovato morto a bordo della sua auto ferma a bordo strada. Si pensa a un vendetta

Cosenza, ucciso con calibro 7,65
Trovato senza vita a bordo della sua Mercedes. È successo a Marina di Sibari, in provincia di Cosenza. La vittima, Gaetano Novelli, 43 anni, è stato ucciso da due proiettili di pistola calibro 7,65. L’auto era ferma fuori dal ciglio stradale. Sul caso sta indagando il commissariato di Castrovillari.

Il primo marzo scorso, Novelli era stato condannato per usura a nove anni di reclusione dal tribunale di Castrovillari al termine del processo di primo grado nell’ambito della maxi operazione ‘Omnia’. Con lui erano state arrestate una quarantina di persone perché considerate in qualche modo legate alla cosca Forastefano. L’inchiesta della direzione distrettuale antimafia di Catanzaro era riuscita a sgominare la parte del clan che controllava Cassano Ionio ma il loro potere rimaneva indiscutibile su tutto l’Alto Ionio cosentino.
In base alle prime notizie, la vittima era uscita dal carcere da poche settimane ed era considerato un emergente delle cosche locali. L’omicidio potrebbe essere legato a una regolazione di conti maturata nell’ambito della criminalità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog