Cerca

SuperEnalotto, jackpot a 162,3 milioni. E' il più alto di sempre

Cresce l'attesa per l'estrazione di stasera. Da due anni il Sud spera di centrare la sestina vincente

SuperEnalotto, jackpot a 162,3 milioni. E' il più alto di sempre
Sale la febbre del SuperEnalotto. Il jackpot, a quota 162,3 milioni, è il più alto di tutti i tempi nella storia dei giochi in Italia. A confermare il dato in una nota è la Sisal. Se il montepremi andasse a una sola persona si batterebbe anche il record delle vincite: 147,8 milioni di euro a Bagnone nel 2009 e 139 a Parma e Pistoia del 9 febbraio scorso.

Da due anni il Sud aspetta di centrare la sestina vincente
. Dal dicembre del 2008, quando a Rossano Calabro, in provincia di Cosenza, furono vinti 45 milioni di euro, si registra un digiuno ininterrotto di vincite di prima categoria. Le otto vincite milionarie che si sono susseguite fino allo scorso febbraio, ultima data del "6", sono state infatti realizzate tutte nel centro-nord Italia. Ad agosto 2009, il "6" premiò Bagnone. Nel concorso del 31 gennaio, fu diviso tra cinque giocatori di Veneto, Piemonte, Emilia, Toscana e Abruzzo. Il Sud aveva però fatto man bassa nel 2008: in quell'anno, ben quattro vincite di prima categoria su cinque finirono tra Campania (Napoli e Avellino) Sicilia (Catania) e Calabria (Cosenza).

Quante probabilità ci sono che il "6" esca questa sera? Poco meno del 10%. Negli ultimi concorsi, infatti, nella caccia alla sestina dei record si giocano in media 60 milioni di combinazioni, un numero ben distante dalle 622,6 milioni di combinazioni necessarie perché il "6" cada matematicamente. Più semplice, almeno sulla carta, realizzare un "5+": una probabilità su 103,7 milioni. Non è un caso che da inizio anno le vincite di seconda categoria siano state ben 25, mentre di "6" se n'è visto uno solo, lo scorso 9 febbraio (da 139 milioni), per l'occasione diviso tra due giocatori di Parma e Pistoia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ALEX41069

    14 Ottobre 2010 - 14:02

    L'estrazione non avviene in modo computerizzato, ma attraverso una macchina a mescolamento pneumatico. La si puo' vedere in streamer sul sito della SISAL.

    Report

    Rispondi

  • ennaz

    14 Ottobre 2010 - 13:01

    E' profondamente immorale che in tempo di crisi finanziaria nazionale ed internazionale esista questa lotteria con un monte premi tanto alto! Si dovrebbe fissare un tetto al 6+1 (5 milioni di euro,ad esempio) e distribuire la differenza sui premi inferiori ,con una ulteriore quota a favore dell'erario! Che cavolo se ne fa un solo individuo di tanti soldi,mentre nel mondo e in Italia c'è gente che non può neanche più mangiare?

    Report

    Rispondi

  • serscafa

    14 Ottobre 2010 - 12:12

    quando gli italiani (e non solo) capiranno che é un gioco truffa, studiato ad arte per far affluire denaro nelle casse dello Stato, sarà sempre troppo tardi. Ho visto persone giocare sistemi da centinaia di euro! Ma come si può essere così ingenui da pensare di poter vincere ad un gioco nel quale le probabilità di realizzare il 6 sono quasi nulle?

    Report

    Rispondi

  • peroperi

    14 Ottobre 2010 - 11:11

    L'estrazione dei numeri avviene non in modo palese ma computerizzato. Si puo' giustamente pensare che dopo aver immesso tutte le giocate la macchiuna selezioni le combinazioni restanti ed estragga da queste. Non è quindi possibile evitare di pensare che possano anche essere pilotate dallo stesso programmatore che potrebbe essersi lasciato una scappatoia nel browser. Se a questo aggiungiamo chi sono i titolari della SISAL e gli affari connessi alla compravendita, oltre al fatto che ultimamente esponenti della 'ndrangheta potevano acquistare schedine per riciclare il denaro, quindi conoscevano (e come?) i possessori, si puo' facilmente immaginare che si arrivi a certi jackpot per attirare capitali che di fatto rimangono in tasche ben predefinite.

    Report

    Rispondi

blog