Cerca

Amanda e Raffaele potranno sentirsi al telefono

I due ragazzi, ritenuti colpevoli per l'omicidio di Meredith, autorizzati dal magistrato. Il 24 novembre inizia il processo d'appello

Amanda e Raffaele potranno sentirsi al telefono
Raffaele Sollecito e Amanda Knox, i due ex fidanzati condannati per l'omicidio di Meredith Kercher, potranno sentirsi al telefono. I due giovani, condannati rispettivamente a 25 e 26 anni di reclusione, potranno comunicare una sola volta: la conversazione sarà registrata e dovrà svolgersi in presenza degli agenti di polizia penitenziaria. A presentare la richiesta è stato Raffaele, attualmente rinchiuso in una cella del carcere di Terni. L'americana, invece, si trova nell'istituto penitenziario di Perugia. Secondo il quotidiano "La Nazione", che ha diffuso questa notizia, Amanda al momento può sentire la sua famiglia una volta a settimana.
Per i due ragazzi, il prossimo 24 novembre inizierà il processo davanti alla Corte d'Assise di appello di Perugia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Al-dente

    14 Ottobre 2010 - 20:08

    Spero che questa volta li assolvano perchè contro quei due non esiste nessuna prova ma solo illazioni gossippare. Trovo pazzesco come gente innocente possa finire in galera in questa maniera.

    Report

    Rispondi

blog