Cerca

Benedetto XVI: "Misure di sostegno contro la disoccupazione nel Sud"

Messaggio del Pontefice per Settimana dei cattolici italiani di Reggio: "Insostituibile funzione sociale della famiglia"

Benedetto XVI: "Misure di sostegno contro la disoccupazione nel Sud"
Si è aperta, a Reggio Calabria, la Settimana Sociale dei cattolici italiani, e Benedetto XVI ha voluto dare, con un messaggio, il proprio benvenuto a tutti i partecipanti. "La conseguenza più evidente della recente crisi finanziaria globale - scrive il Pontefice - sta nel propagarsi della disoccupazione e della precarietà, che spesso impedisce ai giovani, specialmente nelle aree del Mezzogiorno, di radicarsi nel proprio territorio, quali protagonisti dello sviluppo. Per tutti - prosegue il Pontefice - tali difficoltà costituiscono un ostacolo sul cammino della realizzazione dei propri ideali di vita, favorendo la tentazione del ripiegamento e del disorientamento. Facilmente la sfiducia si trasforma in rassegnazione, diffidenza, disaffezione e disimpegno, a scapito del legittimo investimento sul futuro".

Secondo Ratzinger, "il problema non è soltanto economico, ma soprattutto culturale e trova riscontro in particolare nella crisi demografica, nella difficoltà a valorizzare appieno il ruolo delle donne, nella fatica di tanti adulti nel concepirsi e porsi come educatori. A maggior ragione - aggiunge - bisogna riconoscere e sostenere con forza e fattivamente l'insostituibile funzione sociale della famiglia, cuore della vita affettiva e relazionale, nonchè luogo che più e meglio di tutti gli altri assicura aiuto, cura, solidarietà, capacità di trasmissione del patrimonio valoriale alle nuove generazioni".

"E' perciò necessario - conclude Benedetto XVI - che tutti i soggetti istituzionali e sociali si impegnino nell’assicurare alla famiglia efficaci misure di sostegno, dotandola di risorse adeguate e permettendo una giusta conciliazione con i tempi del lavoro".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lietanot

    12 Febbraio 2011 - 16:04

    Una crisi planetaria, non solo economica. Interessante una ricerca biblica per vedere quali fossero le cause delle grandi carestie: ve le dirò domani, intanto se volete potete cercare sono sicura che troverete. Tanto è il materiale utile a leggere anche le calamità dei nostri tempi: due cause vengono alla luce: l'allontanamento dell'uomo da Dio e dalle Leggi che Lui ha costituito. La seconda è l'ipocrisia, la corruzione e l'avidità degli uomini CHE SI ERGONO A GUIDA AL POSTO DI DIO. Oh! quanto non si dovrà magnà...

    Report

    Rispondi

  • blues188

    23 Novembre 2010 - 18:06

    Sono secoli che ci provano, ma se non si ha voglia di lavorare sono parole al vento ma con i concreti eterni aiuti che ormai hanno accollato anche all'intera comunità europea. Ma laggiù hanno a cuore i concerti di Elton John, prima ancora che piegare la schiena. Mamma mia che falliti!

    Report

    Rispondi

  • opinione-critica

    15 Ottobre 2010 - 17:05

    Santità di quale famiglia parla? Oggi ci sono molti tipi di famiglie. Quelle più numerose sono quelle straniere con padre, madre e molti figli e non di fede cristiana. I separati, divorziati ecc li mandiamo al rogo? I single li impiliamo? Per cortesia non faccia questi discorsi; forse vuole dare una "spintarella" a qualche partito che parla di sostegno alla famiglia ma i suoi dirigenti hanno più famiglie? Dica una preghiera per tutti e non se ne parla più!

    Report

    Rispondi

  • degrel0

    15 Ottobre 2010 - 13:01

    una firmetta sull'assegno!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog