Cerca

Bimbo di 4 mesi muore per lo scoppio dell'airbag

La macchina, guidata dalla madre, è andata a sbattere contro un guardrail. La procura apre un'inchiesta.

Bimbo di 4 mesi muore per lo scoppio dell'airbag
Un bambino di 4 mesi è morto a causa dello scoppio dell'airbag. E' successo a Lanciano, in provincia di Chieti. Il tutto è successo poco distante dalla casa della famiglia del neonato, che si trovava in macchina con la madre. Quest'ultima aveva posizionato il figlioletto, Davide Ciccocioppo, all'interno dell'ovetto, con le spalle al parabrezza, nel sedile del passeggero. La macchina della mamma sfortunatamente è andata a sbattere contro un guardrail di protezione stradale e l'airbag esploso ha preso in pieno il piccolo Davide. La procura ha aperto un'inchiesta: il primo atto sarà quello di una perizia tecnica per verificare il sistema di sicurezza della vettura una Opel vectra Sw.








Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rizzetti

    17 Ottobre 2010 - 11:11

    Esiste la possibilità di disinserire l'Airbag al posto passeggero davanti nella Opel dell'incidente? Se si era disinserito? La madrea conosceva tale dispositivo? Grazie A.R.

    Report

    Rispondi

  • tizziocaio

    15 Ottobre 2010 - 18:06

    tipico le donne devono fare mile cose, loro si sentono deus in terra. Mentre quidava si e' distratta col bambino affianco, ecco che e' andata fuori strada, tipico....guidare prestando attenzione noooo!!!!!, 4giorni fa' ne avevo una avanti che mantre guidava (su una statale con monovolume) telefonava e ravanava nella borsa posta sul cruscotto. Menomale che non aveva il compagno affianco se no avrebbe fatto anche altro.... ma fatemi il favore......

    Report

    Rispondi

  • gb08

    15 Ottobre 2010 - 18:06

    Ormai dovrebbe essere cosa saputa almeno da tutti i genitori che se nella vettura è montato l'airbag passeggero del tipo non disattivabile, NON si mettono i neonati in quel sedile, ovetto o non ovetto!! Poi se nella vettura c'era l'airbag disattivato ma ha funzionato lo stesso, questo l'articolo non lo dice. Mi dispiace per quel bambino e per la famiglia. Ma sulla sicurezza dei bambini in auto noi italiani siamo ancora indietro: un'ora fa ero per strada e la vettura che mi precedeva aveva un bambino in piedi, dietro, e stava in mezzo ai due sedili anteriori! E quanti se ne vedono in queste condizioni e simili.

    Report

    Rispondi

  • tizziocaio

    15 Ottobre 2010 - 18:06

    ma e' possibile che oggi piu' si e' deficenti e' piu' si diventa vittime. Non si capisce se la stupidita' e' vittima o la vittima e' stupidita'. Da qunto in qua' i bambini vengono messi avanti al posto del paseggero, quella demente di autista non sa che quando si portono bambini si devono bloccare i fatidici "palloncini" con la chiave o con la predisposoizione vicino la portiera, la patente gliela hanno regalata o ha fatto l'esame per corrispondenza con le poste in sciopero. Ma per favore..... stai a casa e fai meno danni..

    Report

    Rispondi

blog