Cerca

Vicenza, Uil nel mirino delle uova

Atti di vandalismo contro la sede del sindacato. I muri sono stati coperti da scritte con spray nero

Vicenza, Uil nel mirino delle uova
Dopo gli attacchi alle sedi Cisl, questa volta sono stati gli uffici della Uil a Vicenza a fare da bersagli. Sui muri esterni dell'edificio di via Salvatore Quasimodo, sono state scritte offese come "Servi" e "Marchionne ordina la UIl segue". Due uova sono state lanciate contro la porta d'ingresso.

"Si tratta di un atto di vandalismo politico - Riccardo Dal Lago commenta il segretario provinciale del sindacato - che crea tensioni e disagio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fonty

    fonty

    22 Ottobre 2010 - 15:03

    Servi per servi, chi sono i peggiori, quelli che odiano, spaccano tutto, picchiano, insomma i più violentemente fascisti ?

    Report

    Rispondi

blog