Cerca

Mafia, interrogato Massimo Ciancimino

Il figlio dell'ex sindaco mafioso di Palermo avrebbe consegnato ai pm nuovi documenti sugli investimenti del padre a Milano2

Mafia, interrogato Massimo Ciancimino
E' stato convocato stamani alla Procura di Palermo Massimo Ciancimino, figlio dell'ex sindaco del capoluogo siculo. Al centro dell'interrogatorio durato circa tre ore ci sarebbe, ancora una volta, la trattativa presunta tra Stato e Mafia, in cui il padre Vito  avrebbe avtuo il ruolo di mediatore.

Secondo indiscrezioni, Ciancimino jr ha consegnato nuovi documenti ai pm Paolo Guido e Nino Di Matteo della Direzione distrettuale antimafia. Tra questi, alcuni proverebbero gli investimenti del mafioso don Vito nel complesso edilizio Milano2, realizzato dalll'attuale premier Silvio Berlusconi negli anni '80.
Ciancimino è stato quindi chiamato a rispondere sui rapporti del padre con il Cavaliere e con Dell’Utri e altri imprenditori e politici di livello nazionale. I verbali sono stati secretati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paolino46

    26 Ottobre 2010 - 00:12

    E' sicuramente un comunista (ho dimenticato la K)

    Report

    Rispondi

blog