Cerca

Scuola, previste proteste e flash mob

I cortei saranno a Roma, Torino, Palermo e Siena. Fiaccolate notturne a Lecce e Bari

Scuola, previste proteste e flash mob
Continua la protesta nelle scuole di varie città in Italia. Le motivazioni sono sempre gli otto miliardi di tagli all'istruzione pubblica, il riordino delle scuole superiori, che non fa altro che dequalificare la scuola pubblica e le continue micacce di privatizzazione. A spiegarlo è l'Unione degli studenti: "Siamo particolarmente allarmati, dai tagli previsti nella prossima manovra finanziaria, dai libri di testo per le scuole elementari fino alle borse di studio universitarie sembra che nulla venga risparmiato dalla mannaia di Tremonti - continua il rappresentante degli studenti - daremo vita a cortei e flash mob in molte città, a Roma il corteo partirà da Piramide e raggiungerà il ministero. Sono previsti cortei anche a Torino e Palermo. In alcune città gli studenti organizzeranno lezioni in piazza, come a Siena, o assemblee straordinarie nelle scuole come avverrà a Bari". Nelle città di Bari e Lecce, sono previste fiaccolate noturne che conivolgeranno la cittadinanaza. Il 30 gli studenti saranno a Napoli per "Un'eruzione di Pubblica Istruzione", la mobilitazione nazionale promossa dai precari della scuola. "Aderiamo - fanno sapere dall'UdS - non per semplice solidarietà ma perchè il problema della precarietà nella scuola e nell'università ci riguarda da vicino". Il 4 novembre scenderanno in piazza anche gli studenti di Genova e Milano. "Continueremo le proteste in tutto il paese - dichiara l'Uds - fino al 17 novembre, giornata internazionale degli studenti, in cui ci mobiliteremo in decine e decine di città e a livello internazionale".










Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    30 Ottobre 2010 - 10:10

    E sono tutti gli scolari di Toscanorotto.

    Report

    Rispondi

  • Obiettore

    Obiettore

    30 Ottobre 2010 - 08:08

    Troppi ponti lunghi. Era meglio quando ti rompevano per portarti a Redipuglia per il 4 novembre.

    Report

    Rispondi

  • SENATORI

    29 Ottobre 2010 - 21:09

    Ma andate tutti a studiare e se non ne avete voglia andate a lavorare nelle miniere di carbone in Cina !

    Report

    Rispondi

  • violacea

    29 Ottobre 2010 - 17:05

    eccoli i rappresentanti della scuola in italia!!!!!! sapete cosa vi dico chi se ne frega !!!! scioperate che poi vi bocceranno tutti manica di somari incompetenti!!!! bravi!!! andate alla scuola di bersani e vendolino ve la danno loro la laurea di bersot e sanculotti!!!!

    Report

    Rispondi

blog