Cerca

Cgil, un plebiscito per Susanna Camusso

Ottiene il 79% dei voti. Auguri da Epifani: "Ha capacità ed esperienza per fare bene". La Carfagna: "Prima donna, svolta epocale"

Cgil, un plebiscito per Susanna Camusso
E' Susanna Camusso il nuovo segretario generale della Cgil. Succede a Guglielmo Epifani arrivato a fine mandatto. La Camusso è stata eletta segretaria con 125 voti dal direttivo del sindacato. Ci sono stati solo 21 voti contrari, che corrispondono al 13,3, gli astenuti invece sono stati 12. Il nuovo segretario ha commentato così la vittoria: "sarà un'avventura difficile non solo per gli attacchi alla Cgil, ma per lo stato in cui si trova l'Italia. Sarò il punto di direzione di tutti - ha affermato - dobbiamo pensare ai lavoratori che si attendono risposte".

Gli auguri del segretario uscente -
Guglielmo Epifani infatti, è stato il primo a mandare gli auguri alla Camusso: "Auguri di cuore a lei. Ha il vostro e il mio appoggio - continua Epifani - Susanna ha capacità e l'esperienza per fare bene e le qualità necessarie per guidare l'organizzazione di testa e di cuore".

Berlusconi - In serata giungono anche i complimenti del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi: "Formulo, anche a nome del Governo, le congratulazioni per la sua elezione a Segretario Generale della Cgil ed auspico di poter operare insieme nell’interesse supremo del Paese e dei suoi cittadini", ha detto il Premier in una nota alla Camusso.

Il Ministro Carfagna -
"Desidero rivolgere i miei migliori auguri a Susanna Camusso che, da oggi, guiderà la Cgil. Con la sua investitura, una donna è per la prima volta segretario del principale sindacato italiano: siamo di fronte ad una svolta epocale che, come Ministro per le Pari Opportunità e come donna, mi riempie di orgoglio - continua la Carfagna - Susanna Camusso assume questo delicato incarico alla Cgil in un momento economico difficile per il Paese e, dunque, nel momento giusto per avere una donna, con il pragmatismo che le è proprio, al timone. Sono sicura che, grazie alle qualità che ha già saputo dimostrare, il nuovo segretario saprà lavorare per costruire un clima sociale più sereno e riannodare i fili del dialogo - spiega il mininistro -  e della collaborazione. Con l'elezione di Susanna Camusso, che segue quella di Emma Marcegaglia a capo della Confindustria, cade un altro piccolo tabù: le donne hanno indiscutibilmente conquistato un ruolo di primo piano anche nel campo dell'economia".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • schnee

    05 Novembre 2010 - 12:12

    solo ed esclusivamente plebiscito. Ovvero non c'era storia con l'eventuale concorrente,ammesso che ci fosse. La signora in questione per essere a capo della Cgil di certo non va dal ginecologo, ma dall'andrologo.Il primo impatto è quello di dura,battagliera,l'omologa del signor no cinese..Spero in bene, ma non penso ci siano tante feste da fare...

    Report

    Rispondi

  • geog

    05 Novembre 2010 - 09:09

    A seguito della sua risposta, le controrispondo che ora ho la certezza che lei è una scorfana e di quelle con tre narici. 2) il mio Q.I. (sempre che lei sappia cosa sia) è talmente elevato che l'Everest, al confronto è la traccia lasciata da una mosca maleducata. 3) ho decenni più di 9 anni, e le assicura che non soffro di demenza senile. Ma mi dica: non è che il suo vero nome è bindi rosy?

    Report

    Rispondi

  • degrel0

    04 Novembre 2010 - 16:04

    quello che interessa è che sia una controparte credibile e non il signor o la signora "No".Mi sembra che l'inizio non sia dei migliori:giudicheremo più avanti.

    Report

    Rispondi

  • giovanna d'arco

    04 Novembre 2010 - 15:03

    sul fatto che io possa essere scorfana, rimarrà sempre nel dubbio. sulla sua pochezza intellettiva, invece, non ho dubbio alcuno. ma sono argomenti validi di risposta o di contestazione, questi? ma non si vergogna? quanti anni ha, 9?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog