Cerca

Incendio al Bambin Gesù: fiamme domate, 19 intossicati

Evacuato il reparto di rianimazione, ma nessuno grave. Il fumo ha avvolto diversi piani dell'ospedale pediatrico

Incendio al Bambin Gesù: fiamme domate, 19 intossicati
Un incendio è divampato intorno alle 15:30 nell'ospedale pediatrico "Bambino Gesù" di Roma. Secondo le prime informazioni, le fiamme - domate in poche decine di minuti - hanno interessato il terzo piano del grosso nosocomio della Capitale, dove si trova il reparto di rianimazione. Tutto il reparto è stato evacuato e al momento ci sarebbero 19 adulti lievemente intossicati. Sono stati portati al San Camillo, al Santo Spirito, al Policlinico Umberto I, al Sant'Eugenio, al Geelli e all'Aurelia Hospital. Stanno per esser trasferiti al Santo Spirito altre 10 persone.
Dopo l'incendio, si è originato del fumo che ha avvolto diversi piani dell'ospedale.
Le fiamme si sarebbero sviluppate in un locale adibito a deposito. L'evacuazione del personale e dei piccoli pazienti - compresa una bambina intubata - si è svolta senza alcun problema.
I vigili del fuoco, insieme a carabinieri, polizia e
agenti del commissariato Trastevere, sono intervenuti prontamente con 9 squadre. I vigili urbani hanno bloccato il traffico dal Lungotevere fino all'entrata del Bambin Gesù per permettere ai mezzo di soccorso di arrivare agevolmente al nosocomio. Molte le ambulanze che circolano nella zona dell'ospedale. Sin dal'ingresso all'esterno si sente un acre odore di fumo.

"Non risultano feriti, ma molta paura. C'è stato un principio di incendio - spiegano dalla sala operativa dei vigili del fuoco di Roma - con fumo dappertutto che ha causato molto spavento e agitazione tra pazienti e familiari. Il principio di incendio era già stato spento dalle squadre di emergenza interni. Altre squadre dei vigili del fuoco sono intervenute comunque sul posto per effettuare i controlli e la ricognizione per capire da dove è scaturito".
La presidente della Regione Lazio Renata Polverini, appena arrivata sul posto, ha rassicurato tutti dicendo: "La situazione è sotto controllo e tutti i bimbi stanno bene". Anche il sindaco Gianni Alemanno ha voluto raggiungere il Bambino Gesù.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Melzi d'Eril

    05 Novembre 2010 - 17:05

    Confermo che i personale è molto preparato. Purtroppo è il Bambin che di è infuriato. Bambino, ti prego, non mandare l'Arcangelo Sterminatore a punirci dei nostri peccati ! Prenditela solo con chi pecca in alto. E' infatti più facile che noi passiamo nella cruna dell'ago, che il Despota Pedofilo e delle. Escort. Noi non ne possiamo nulla delle immondizie, della frane, degli allagamenti, dei terremoti, dei maremoti, delle eruzioni vulcaniche, dell'abusivismo edilizio, dell'evasione fiscale, degli incendi, della distruzione cementifera del Parco del Lambro, delle Pinete di villa Certosa e dell'isola di Antigua. della disoccupazione, della fame e del precariato, della corruzione, delle cricche degli affari sporchi, del nucleare, del dossieraggio. Bambin Gesù, ti prego aiutaci tu ! Basta che Tu voglia, uno "Zot" dal cielo, non indirizzato sugli ospedali, risolverebbe tanti problemi.

    Report

    Rispondi

  • Bachis Figus

    05 Novembre 2010 - 16:04

    Conosco l' Ospedale "Bambin Gesù" e sopratutto conosco la professionalità del suo personale, e mi dispiace immensamente apprendere di questa calamità. Speriamo che tutto si risolva al più presto e senza gravi conseguenze.

    Report

    Rispondi

blog