Cerca

Il sindaco Domenici "schifato"

s'incatena a Repubblica

Il sindaco Domenici "schifato"
Il sindaco di Firenze Leonardo Domenici si è incatenato, a Roma, di fronte all'edificio che ospita il quotidiano 'La repubblica' in segno di protesta contro il giornale e il gruppo editoriale per come è stata trattata la vicenda politica innestata dall'inchiesta giudiziaria Fondiaria-Sai. Il sindaco di Firenze aveva già detto al Corriere della Sera che è disposto a dire addio alla politica senza ripensamenti alla fine del secondo mandato, "schifato". Attorno all'inchiesta sullo sviluppo edilizio dell'area di Castello, afferma Domenici, «si è scatenata una campagna politico-mediatica che non ha senso». Il sindaco spiega di avere cercato una soluzione e di «essersi mosso con riservatezza» ma non per favorire Ligresti e Della Valle, «il sistema politico-mediatico è malato». Allo stadio da realizzare ci penserà il prossimo sindaco. Oggi è disposto, se si dovesse votare la sfiducia, anche a lasciare subito la poltrona e si rivolge una sola critica: «Mi sono buttato con troppo entusiasmo nella storia dello stadio ma la verità è che sono tifoso viola da quando avevo sei anni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roaldr

    08 Dicembre 2008 - 16:04

    Domenici che si incatena davanti alla sede di "Repubblica" mi ricorda un pittoresco aforisma bolognese che parla di "melma che si ribella al badile" (veramente la prima parola serebbe un po' più forte),Ma come? un membro dell'apparatnik che protesta contro il suo aponsor elettorale? Ma Repubblica non era il mentore della gauche-caviar? O, non sarà che la stampa, sempre accusata di essere di parte, non può omettere di dare le notizie, quando queste sono eclatanti?Ai posteri l'ardua risposta...

    Report

    Rispondi

  • crosta

    08 Dicembre 2008 - 16:04

    Sono d'accordo sul fatto che un ottimo Sindaco, come ha dimostrato di essere negli anni, sia meglio che si dimetta per uscire da una situazione losca come quella che è stata montata in questi giorni. Meglio ancora se prende le dovute distanze da quella scialba opposizione a cui ancora appartiene che fa di tutto per meritarsi questo grigio governo come maggioranza, costringendo all'espulsione personaggi del calibro di Soru. Povera italia! Nessun presente e ancor meno futuro.

    Report

    Rispondi

  • jack1961

    08 Dicembre 2008 - 16:04

    dimissioni e subito......anche se l'attaccamento al potere e forte...

    Report

    Rispondi

  • olga.antonelli

    08 Dicembre 2008 - 16:04

    Ma quanto sono permalosi questi sindaci di sinistra: si accorgono solo ora che Repubblica - come molti altri - è un quotidiano al servizio del proprio editore il quale decide chi, come e quando abbracciare le tesi più opportune e più convenienti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog