Cerca

Nasce ArenaWays, la compagnia ferroviaria alternativa a Trenitalia

Coprirà solo la tratta Milano-Torino ma non potrà effettuare fermate intermedie: prezzo di 17 euro, internet gratis a bordo

Nasce ArenaWays, la compagnia ferroviaria alternativa a Trenitalia
Nasce lunedì prossimo, 15 novembre, la prima compagnia ferroviaria concorrente di Trenitalia. Si chiama ArenaWays, ed è guidata da Giuseppe Arena, che ricopre il ruolo di amministratore delegato. Il nuovo servizio raggruppa un pool di imprenditori lombardi e piemontesi, e sarà operativo proprio tra queste due regioni: nel primo periodo, infatti, coprirà solo la tratta Milano-Torino, ma i vertici sperano di allargare le tratte offerte ai propri clienti. Nel collegamento tra le due capitali del Nord non verranno effettuate soste: il viaggio, dunque, inizierà a Torino Lingotto per terminare alla Stazione di Milano Garibaldi, e viceversa.

Proprio su questo divieto di effettuare le soste intermedie i vertici hanno mostrato tutto il proprio disappunto: "E' assurdo, eppure offriamo un servizio senza prendere neanche un soldo pubblico", dice Arena. Che ha poi affermato di avere carrozze "dotate delle migliori attrezzature e tecnologie, come il modernissimo impianto anti incendio. Il comfort per i passeggeri è di alto livello e l'accesso ai disabili è gratuito. Capiamo - afferma ancora l'ad - che tutto questo possa dare fastidio a qualcuno. Vorremmo avere un incontro con la Regione Piemonte, ma nonostante sia da luglio che lo chiediamo, non abbiamo avuto ancora alcuna risposta".

Il primo viaggio partirà da Arquata Scrivia, nell'alessandrino, alle 5:15 di lunedì mattina per arrivare a Milano Garibaldi alle 9:20. Da quel momento i treni ArenaWays copriranno la tratta Torino-Milano in poco più di due ore. Il prezzo del biglietto è 17 euro (il Frecciarossa di Trenitalia costa 44 euro in prima classe e 31 euro in seconda; il Regionale, invece, costa rispettivamente 14,30 e 9,55 euro). La fermata di Arquata sarà disponibile solo nella prima e nell'ultima corsa della giornata: i treni, infatti, sosteranno ogni notte nel deposito del paese e lì verranno puliti e verificati tutti i giorni.

Sul sito di ArenaWays sono disponibili tutte le informazioni della nuova compagnia privata di trasporto pubblico su rotaia. I viaggiatori abituali potranno usare una speciale Card con cui sfruttare tutti i vantaggi offerti: sconti, rimborsi in caso di ritardo, internet a bordo, continuo aggiornamento sulle novità e le promozioni. Sulla stessa pagina web ci sono tutte le informazioni sui punti vendita in cui acquistare i biglietti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    14 Novembre 2010 - 10:10

    Arena ways parte da Arquata scrivia e non fa fermate intermedie fino a Milano.Prezzo 17 Euro.Viva i privati.Servizio nettamente superiore e resa del personale ottima.Quando ci si mettono i privati....fanno sul serio,mica come le FS.Un disappunto grave per Arena Ways..Perchè non fare partire da Mestre un treno per Milano?Sarebbe un'ttima idea,magari senza fermate intermedie.

    Report

    Rispondi

  • meditaeinaudi

    12 Novembre 2010 - 13:01

    Peccato che le ferrovie costringano Arenaways a partire ed arrivare in due stazioni secondarie senza fermate intermedie. Questa è violazione della libertà di impresa !!!! Fino a quando Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia non saranno EFFETTIVAMENTE separate, nulla potrà funzionare in questa direzione. E nel frattempo i dirigenti regionali piemontesi rimangono come al solito immobile, felici della loro ignavia e incompetenza, pronti solo a ricevere lo stipendio immeritato a fine mese.

    Report

    Rispondi

  • ercole.bravi

    11 Novembre 2010 - 14:02

    dove sei finito? un ex capostazione ti ha fatto le scarpe mentre tu ti lamentavi della fatica nel portare avanti la concorrenza a trenitalia e tu come il solito piagnina, abituato alla pappa pronta, ti sei preso un bel diretto....dove vuoi tu! saluti alla tua carriera

    Report

    Rispondi

  • camille

    11 Novembre 2010 - 10:10

    E' una notizia bellissima!!! ma perchè solo lombardia e Piemonte???? Finalmente una prospettiva di alternativa a trenitalia... non se ne puo' più del monopolio in un'era di globalizzazione; soprattutto quando i servizi offerti da trenitalia sono così scadenti e il personale è veramente inqualificabile quanto a professionalità e a maleducazione!!! Propongo ad Arena Ways di promuovere iniziative 'popolari' per pubblicizzare e muovere l'opinione pubblica, nella speranza che la rete possa arrivare a ricoprire l'intero territorio nazionale.

    Report

    Rispondi

blog