Cerca

Trovata zampa di capra in un pacco per la Brambilla

E' stato intercettato nel centro smistamento di Fiumicino. Potrebbe essere un monito per le posizioni dure prese dal Ministro contro la caccia

Trovata zampa di capra in un pacco per la Brambilla

E' stato trovato un pacco contenente una zampa di capra mozzata, indirizzato al ministro Maria Vittoria Brambilla. Il fatto è avvenuto, questa mattina, nel centro smistamento dell'aereporto di Fiumicino. Sul posto, sono intervenuti subito gli artificeri che, dopo aver appurato non ci fossero tracce di esplosivi,hanno fatto l'inquietante scoperta.

Aspetto macabro - per gli agenti della polizia, potrebbe trattarsi di un monito inviato per le posizioni dure prese contro la caccia e contro lo sfruttamento degli animali, da parte del ministro del Turismo. Per esempio, la battaglia sulla regolamentazione più severa dell'attività e del calendario venatorio, alla guerra contro le botticelle di Roma che, a detta del ministro, sfruttano i cavalli e "vanno abolite".


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marfere

    26 Gennaio 2011 - 16:04

    Conosco un cacciatore talmente fesso ,ma talmente fesso che dovrebbe essre annoverato nella raccolta di barzellette MONDIALI. Cosa fa? Compra una decina di starne, le accudisce con tanta tenerezza per circa 15 giorni , gli da' da mangiare con amore e si assicura che di notte ci sia la luce accesa in modo che le starne non abbiano traumi e abbiano tutte le cure amorevoli possibili. Poi arriva un certo giorno che le mette in liberta' nel bosco , prende il fucile e gli spara. Notare che non tutte riesce a ucciderle perche' nel bosco ci sono altri cacciatori che possono sparare e tra l'altro anche sbagliare mira. Ma come si fa a essere cosi' imbecilli? Che razza di passione e'? per menomati mentali? Quando gli faccio una critica mi dice che non capisco nulla della forza della caccia!

    Report

    Rispondi

  • Willow_01

    26 Novembre 2010 - 17:05

    Lo sapete quale è la cosa più comica negli atteggiamenti taleban-animalisti (che c'entreranno poi con una cultura conservatrice e liberale di centro destra, poi?) di questo personaggio? E' che la sua famiglia, e nella fattispecie lei stessa, è titolare di diverse attività legate al consumo ed all'utilizzo di animali. Ovvero, produce cibo per cani (derivante da animali uccisi), commercia pesce surgelato (non saprei come commentare) ecc. Inoltre, la famiglia è proprietaria del "salumaio di via Montenapoleone", dove non mi risulta che il cibo commerciato sia esattamente vegano. Il tutto, per tacere di: Nomine Aci, Voli in Elicottero, Vacanze in Francia (cercate su google) con cui la roscia ci delizia. Silvio, Silvio, ma lo vedi che fine stai facendo a circondarti di gente simile? E si che nel PDL di gente seria e per bene ce ne sarebbe a bizzeffe.

    Report

    Rispondi

  • DAVIDEPSY

    14 Novembre 2010 - 07:07

    Spero che per lo meno sia Vegetariana la signora Brambilla altrimenti si cade nel ridicolo del ridicolo. Spero che non indossi pelle di animali e che non dia più importanza ad un cane, ad un gatto che ad una mucca. La cosa che più non sopporto degli animalisti è il loro razzismo, il cane no, il gatto no, però il vitello sì, il maiale sì, insomma dove sta scritto? Ci sono animali che valgono meno di altri? In base a cosa? Il cavallo viene sfruttato? Lo preferisce ai ferri? Impariamo a difendere prima l'uomo poi pensiamo agli animali. Sembra che siano capaci solo ad alzare la polvere.....

    Report

    Rispondi

  • valerio45

    12 Novembre 2010 - 22:10

    La Brambilla non se la prenda troppo se gli hanno mandato una zampa di capra, quasi sicuramente se nel pacco ci fosse stato la parte maschile del montone gli avrebbe fatto piu'piacere.Da rilevare da questa storia che c'e' chi non va solo in tv e dai media a dare adosso ai cacciatori senza che questi possano godere della parcondicion ,ma c'e' il tentativo di far suporre che siano stati loro a fare lo sgarbo alla Brambilla ,sono capaci di tutto questi animalisti talebani i quali hanno sicuramente un nome e cognome, sono loro sono quelli che vogliono salvare i poveri uccellini e poi predicano l'aborto , mentre la Brambilla ingenuamente sta cadendo nella loro rete.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog