Cerca

Napolitano: "Sostegni a famiglie e scuole"

Messaggio del Capo dello Stato per la Giornata per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

Napolitano: "Sostegni a famiglie e scuole"
Oggi è la Giornata nazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in un messaggio inviato alla presidente della Commissione parlamentare per l'infanzia e l'adolescenza Alessandra Mussolini, ha rivolto un augurio di buon lavoro ai componenti: "Ho già avuto modo di richiamare, in più occasioni, la necessità che l’azione dello Stato e degli enti territoriali in favore dell’infanzia e dell’adolescenza si imperni innanzitutto sul sostegno alle famiglie nel primo, fondamentale percorso educativo e sulla destinazione alla scuola e alla società civile di risorse economiche e culturali adeguate", scrive il Capo dello Stato, che poi prosegue: "Si tratta di uno sforzo necessario al quale l’intera collettività è chiamata a concorrere, offrendo al mondo dell’adolescenza, ancora fragile e impegnato in un delicatissimo cammino formativo, modelli positivi e non effimeri che riaffermino con chiarezza il primato dello studio, dell’impegno e del sacrificio nel conseguimento di ogni importante conquista individuale".

"Sono certo - conclude Napolitano - che in questa direzione continuerà ad indirizzarsi l’attività della Commissione parlamentare dell’infanzia, che ha avuto il merito in questi anni di raccogliere, ordinare e promuovere le istanze di miglioramento e di maggior tutela dell’infanzia, esercitando una meritoria sensibilizzazione di tutte le istituzioni che operano a livello centrale e locale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    22 Novembre 2010 - 21:09

    Da buon napoletano con l'aggravante di essere comunista, il poco amato Presidente vuole sempre che lo Stato aiuti chi indica lui, dimenticando a bella posta che qualcuno quei soldi li deve prima guadagnare e poi 'regalare' forzatamente allo Stato. Lasciandogli solo il piacere delle fatiche fatte. Se non l'ha capito a quasi 90 anni, non ce la farà più... Però per il concerto di Elton John a Napoli, che ha sperperato un bel gruzzolo regalato dall'Europa, non ha neppure fiatato. Significa che anche per lui la 'fame' si combatte con gli spettacoli gratuiti.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    19 Novembre 2010 - 20:08

    Signor Presidente ha mai pensato a milioni di ultra vecchi che hanno superato gli a nni 80 già da diversi anni e all'infuori di una pensione non hanno altri mezzi per potersi pagare un aiuto di una badante a ore ? - Magari le assistenza sono pronte, dopo raccomandazione a ricoverarlo in un Ospizio, pagando molto di più di quello che queste persone che contribuirono a costruire un'Italia libera e democratica chiedono. Basterebbe aumentare le pensioni di 500 euro mensili per aiutarsi a vivere meglio. Se questo Stato o Governo non è in grado di riconoscere a noi questo diritto, sarebbe opportuno che chi Governa e la stessa opposizione, la smettano anche di inviarci la scheda per votare in quanto non lo meritano. Fraterni saluti.

    Report

    Rispondi

  • skyroll

    19 Novembre 2010 - 15:03

    Tutti elencano i mali (molti e troppi),ma usano sempre il condizionale:(bisognerebbe,si dovrebbe,sarebbe necessario ecc...)e poi,dopo le baruffe tra loro cani e gatti,il vuoto totale e si va avanti senza cambiare nulla. '' gli statalisti non hanno compreso che prima o poi i soldi degli altri finiscono'' M. Tacher.

    Report

    Rispondi

  • piccioncino

    19 Novembre 2010 - 11:11

    Come di consueto, tutti sono bravi a sostenere che bisogna dare aiuto e sostegno ognidove..Il problema è quando/come si cerca di far quadrare i conti, attraverso il reperimento delle risosrse..Allora, molti... cominciano a fare gli gnorri, i permalosi, gli schifiltosi, a voltarsi da un'altra parte.....Forse, il sor Napolitano avrebbe fatto meglio e sarebbe stato molto più credibile, se,.. mettendo a disposizione risorse del suo apparato (opportunamente scremato), ..avesse detto:..io sto facendo la mia parte,..vediamo se tutti insieme riusciamo a reperire tot quattrini..per questo tipo di sostegno...alla scuola e alle famiglie..

    Report

    Rispondi

blog