Cerca

Emilio Fede aggredito dal "signor Amaro Giuliani"

Il giornalista, colpito al volto, ha denunciato l'uomo per "lesioni gravissime e minaccia di morte".

Emilio Fede aggredito dal "signor Amaro Giuliani"
Il direttore del Tg4 Emilio Fede, nella serata di martedì, è stato aggredito in un ristorante di Milano da Gian Germano Giuliani, l'imprenditore del noto amaro digestivo. Il giornalista ha fatto sapere di essere stato aggredito "nel ristorante La Risacca 6 di Milano da un imprenditore, ma non so assolutamente il perché. Ho ricevuto due pugni in testa e in faccia".
Il direttore del Tg4 ha ricevuto le prime cure  al San Raffaele e poi ha denunciato l'uomo, "amico di amici", per "lesioni gravissime e minaccia di morte". La prognosi, secondo i medici che l'hanno visitato, è di 15 giorni per trauma cranico e distorsione al collo.
Secondo fonti riservate, Fede sarebbe rimasto coinvolto - involontariamente - in un equivoco a sfondo sentimentale.

Emilio Fede ha raccontato l'episodio ai giornalisti: "I coraggiosi del ristorante non hanno visto niente - commenta ironicamente - Io conosco da qualche tempo la persona che mi ha colpito, è un industriale farmaceutico con il quale, però, non ho avuto grandi frequentazioni. Nè ho mai discusso con lui in passato. Risalendo a screzi con questa persona, forse una sera mi ha invitato a cena e non sono andato". La scorta è intervenuta dopo i pugni, racconta il giornalista, quindi sono arrivati "i carabinieri per identificarlo. La gente ha testimoniato".
Fede comunque chiedeva il riserbo sul nome dell'aggressore, "trattandosi di una persona anziana e molto nota" e affidandosi "come è giusto che sia, alla Procura che dovrà occuparsene a seguito della querela per lesioni gravissime e minaccia di morte".

Il ristoratore -Anche uno dei soci del ristorante, Giuseppe Carpignato, fornisce ai giornalisti la sua versione: "Il direttore era a cena con alcuni ospiti in una tavolata. Uno dei suoi ospiti era in piedi vicino ad un altro tavolo e stava chiacchierando con un imprenditore che, tra l'altro, conosce bene e da anni Fede. Quando anche il direttore del Tg4 si è avvicinato a quel tavolo, hanno iniziato ad alzare la voce e l'imprenditore si è alzato ed ha allungato un cazzotto a Fede. Subito - racconta ancora Carpignato - la scorta di Fede ed altri ospiti del ristorante hanno diviso i due e la situazione è tornata tranquilla".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • jongingiullo

    28 Novembre 2010 - 22:10

    cio che distingue i sostenitori della destra, i Berlusconiani insomma. SONO SICURAMENTE I PROFONDI RAGIONAMENTI POLITICI PER I QUALI SI DISTINGUONO DA TUTTI GLI ALTRI

    Report

    Rispondi

  • federossa

    27 Novembre 2010 - 19:07

    Quello che è successo al Direttore di Rete4 lo si vuol far passare come un "cercare i pugni"....per cui, certi giornali dicono, ben gli sta! In emila e precisamente a Castelnovo nè Monti, l'onorevele Giovannelli, nonchè Presidente del Parco e docente di ruolo (non so se mi capite: tre stipendi al mese senza fare un ca......!) ad una assemblea pubblica "METTE LE MANI SU UN PENSIONATO DI 78 ANNI, solo perchè "disturbava" il convegno (78 anni!?) criticandolo per i suoi 3 STIPENDI MENSILI. I giornali, dopo aver in parte camuffato l'episodio, licenziano il Presidente, Onorevole, Docente sostenedo che era stanco! Che vada a c......!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • Lamb

    26 Novembre 2010 - 14:02

    men che meno i cani :)

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    26 Novembre 2010 - 12:12

    Sembrerebbe, dal tuo nick, che hai 10 anni meno di me e su questo siamo d'accordo. Sul livello di istruzione no, non hai punti di riferimento per potere giudicare, non mi conosci proprio, , una cosa è sicura non hai afferrato certamente quello che era il succo del mio intervento, ripeto non si è trattata di una aggrressione di matrice politica. Da qui a dire che apprezzo la violenza ci corre; anche se disprezzo profondamente Capezzone come politico e come uomo, a suo tempo, criticai chi gli tirò quel pugno in faccia, proprio su "Libero". Certo,istruzione o non istruzione, questa volta, mi sia concesso dirtelo, hai dimostrato una certa ristrettezza di vedute. Per essere chiari ho il diploma di maturità scientica,una carriera universitaria non portata a buon fine,mi piace leggere di tutto, soprattutto saggi, parlo Inglese e me la cavo in Francese e Spagnolo. Questo per amore di verità.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog