Cerca

Vittorio Feltri imbavagliato fino al 3 marzo

E' arrivata la notifica dell'ufficiale giudiziario. Sospensione per il caso Boffo

Vittorio Feltri imbavagliato fino al 3 marzo
La condanna, ora, è ufficialmente "esecutiva". Vittorio Feltri è imbavagliato. L'ufficiale giudiziario ha notificato al direttore editoriale de Il Giornale, al Consiglio dell'Ordine dei giornalisti della Lombardia e al procuratore generale della Corte d'Appello di Milano la sanzione disciplinare nei confronti di Feltri. Tre mesi di stop forzato, dunque, per il caso Boffo. Feltri potrà tornare a scrivere il prossimo 3 marzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Nordakota

    19 Dicembre 2010 - 12:12

    Caro Vittorio, il rapporto confidenziale che vorrei usare nei tuoi confronti, proviene da molto lontano, da quando eri al “Giornale” dei vecchi tempi. Lì ho scoperto il rapporto che mi lega al Tuo pensiero, tale rapporto è proseguito quando hai fondato LIBERO, quasi introvabile alle prime edizioni per un rapporto di domanda/offerta opposto ad altri quotidiani, quali “ UNITA’”, giornale pessimo, già dal nome, ma guidato da una grande Giornalista anche se “leggermente” di parte, sa fare il suo mestiere?!?!?!??! Il dispiacere che ho ricevuto per la Tua sospensione, è stata pari solo a quella ricevuta dalla espulsione di Renato Farina, un grande Giornalista ed un Grande Italiano. Meno male che, durante questo “REGIME” esiste un gruppo di “partigiani” che naturalmente, per completare il loro delicato incarico, impediscono la comunicazione del proprio PENSIERO a chi non la pensa come loro, applicando in pieno il loro concetto di libertà. Bentornato a LIBERO manca solo un pò di .."Farina"

    Report

    Rispondi

  • panaronews

    18 Dicembre 2010 - 17:05

    FORZA FELTRI!! NOI NON CI STIAMO AD ARRENDERCI ALL'INGANNO DI CHI TOGLIENDO LA LIBERTA' DI ESPRESSIONE A FELTRI LA TOGLIE A NOI ITALIANI. SI TRATTA DI UNA COALIZIONE DI COLORO CHE MONOPOLIZZANO POTERE, INFLUENZA E RICCHEZZA: CON UNA PROPAGANDA COSTRUITA SUL VELENO DELLE BUGIE E DEGLI INGANNI, RIDUCONO LA COSTITUZIONE A FETICCIO E A VUOTI SLOGAN, SISTEMATICAMENTE VIOLANDONE QUEL CHE C'E' DI SOSTANZIALE, COME LA LIBERTA' DI STAMPA ED ESPRESSIONE, LA SOVRANITA' DEI CITTADINI, L' IMPARZIALITA' DELLA GIUSTIZIA. ESSI RIESCONO SFRONTATAMENTE PERSINO A PROPALARE COME PRESUNTO MESSAGGIO DEMOCRATICO IL SOVVERTIMENTO DEI PRINCIPI SACRI E ETERNI DI LIBERTA' E GIUSTIZIA, FIN NELLE PIAZZE DEI FESTIVAL DELLA CULTURA, COME A PIAZZA GRANDE DI MODENA A SETTEMBRE 2010 ALLA CONCLUSIONE DEL FESTIVAL FILOSOFIA! FORZA FELTRI! STEFANO ROSSO - SASSUOLO - MODENA

    Report

    Rispondi

  • Cipollina4040

    06 Dicembre 2010 - 02:02

    Ma? allora E' VERO! che la LEGGE di SINISTRA fa quello che gli fa' piu' COMODO????????? E.....REPUBLICA ED' ALTRI GIORNALI? POVERINI!!! QUELLI Siiiiiiiiii!!!!!!!!!! hanno tutto il diritto di dire STr@@@@@@@TE CORAGGIO FELTRI HAI TUTTA LA MIA STIMA! RIMANI COME SEI.

    Report

    Rispondi

  • mab

    05 Dicembre 2010 - 20:08

    di considerare la circostanza come un periodo di riposo e riflessione, in attesa di tornare più combattivo che mai contro quell'orda di sapienti del nulla che pullulano nelle televisioni e nelle redazioni sx. Eviterei però di partecipare a trasmissioni condotte da personaggi viscidi e inutili, burattini monocorde pronti al comando del portafogli più gonfio.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog