Cerca

E' morto il cardinale Michele Giordano

Ha guidato la diocesi di Napoli dal 1987 al 2006. Il Papa: "Sono grato al Signore per la sua intensa opera pastorale"

E' morto il cardinale Michele Giordano
L'ex arcivescovo di Napoli Michele Giordano è morto nella notte all'ospedale Monaldi di Napoli. Il cardinale aveva 80 anni ed era stato colto da un malore improvviso la scorsa settimana. Dopo questo primo allarme venne ricoverato, e le sue condizioni si erano aggravate nella serata di giovedì.

LA CARRIERA ECCLESIASTICA - L'arcivescovo aveva guidato la diocesi partenopea dal 1987 al 2006, quando aveva rassegnato le sue dimissioni per sopraggiunti limiti d'età. Eletto da Giovanni Paolo II, era succeduto a Corrado Ursi ed era stato a sua volta sostituito da Crescenzio Sepe, attuale arcivescovo. Nel corso del suo mandato venne coinvolto in due inchieste giudiziarie (la prima su un giro di usura in Vald’Agri e la seconda su alcuni abusi edilizi in proprietà della diocesi di Napoli), ma venne assolto con formula piena da ogni accusa in entrambe le vicende. La camera ardente è stata aperta in mattinata, e uno dei primi ad accorrervi è stato proprio Sepe, che ha anche celebrato una messa. I funerali si celebreranno sabato alle 16:30 presso la Basilica di Capodimonte, a Napoli.

MESSAGGI DI CORDOGLIO - Papa
Benedetto XVI ha espresso la propria "gratitudine al Signore per l’intensa opera pastorale profusa dal compianto cardinale". Anche il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro ha ricordato come "l'attività pastorale di Giordano è stata caratterizzata dall’attenzione verso le fasce più deboli e per l’amore nei confronti della comunità napoletana. Un legame che non è mai venuto meno anche negli ultimi anni".

"Si tratta di un omaggio particolarmente sentito - ha detto il sindaco Rosa Russo Iervolino - perché fra tutti i napoletani era forte l'affetto per il cardinale Giordano e questa morte così improvvisa colpisce profondamente tutta la nostra comunità".

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, appresa con sincero rammarico la notizia della scomparsa del Cardinale Michele Giordano, in un messaggio al Segretario di Stato, Cardinale Tarcisio Bertone, ha espresso i sentimenti di personale cordoglio e di sentita partecipazione al lutto della Chiesa "nel ricordo delle numerose occasioni di incontro durante il magistero esercitato dal Cardinale Giordano nella sede arcivescovile di Napoli".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • BRUTTO ROSPO

    04 Dicembre 2010 - 00:12

    Ma guarda te! chi l'avrebbe mai detto! anche i cardinali crepano, ed anche i santi, ed anche i papi, e persino dio è crepato. Poi naturalmente salgono in paradiso: basta solo crederci! se vengono dei dubbi, allora è bene iniettarsi una doppia dose di religione: è una droga che fa un effetto micidiale, azzerando le funzioni intellettive e sostituendole con quelle della fede, in modo che anche la favoletta del paradiso appare come se fosse una realtà, esattamente come l'esistenza di un dio.

    Report

    Rispondi

  • rocc

    03 Dicembre 2010 - 18:06

    non conoscevo il cardinale di Napoli, Giordano, ma ritengo che era una brava persona; quello che non concepisco è che ora tutti i telegiornali, dopo le parole "è morto il cardinale Giordano", subito aggiungono "coinvolto in....". Questo è un modo barbaro di fare informazione.

    Report

    Rispondi

  • maurizio52

    03 Dicembre 2010 - 17:05

    Caro Giordano non ho avuto il piacere di conoscerLa,ma condividiamo la stessa fede e per questo Le affido le sorti dell'Italia,un'Italia tradita anch'essa da un Giuda,anzi da tre Giuda che cercano solo il potere e non il bene di quegli italiani che si sono espressi regolarmente con il voto.Due di loro,come vermi,si nascondono dietro le parole a favore della vita tranne una,quella di Berlusconi perchè non lo ritengono degno di esistere.Il terzo se ne frega della vita del prossimo tanto da paragonarsi a un kamikazze pronto a farsi del male pur di affondare il Premier per rubargli il posto.Le affido le anime di questi poveretti e di intercedere per la loro conversione.Grazie!

    Report

    Rispondi

blog