Cerca

Yara, Fikri scarcerato: ora chiede i danni

Caso Gambirasio, rilasciato il marocchino: "Mai visto la piccola". Continuano le ricerche

Yara, Fikri scarcerato: ora chiede i danni
"Non ho mai visto Yara": così il marocchino Mohamed Fikri, indagato per la scomparsa della 13enne Yara Gambirasio, si è difeso davanti agli inquirenti durante l'udienza di convalida della scarcerazione, decisa dal gip di Bergamo Vincenza Marcora. "Non la conosco e l'ho vista solo nella fotografia mostratami dai carabinieri in occasione del provvedimento di fermo".  Fikri è così tornato in libertà dopo che nell'interrogatorio di lunedì era stata la stessa accusa a fare un passo indietro e, di fronte ad una intercettazione mal tradotta (sette i periti consultati dalla procura), a chiedere che il 22enne fosse rimesso in libertà. A difendere Fikri è anche il suo datore di lavoro, Roberto Benozzo: "Nel momento in cui Yara è scomparsa Mohammed era con me in cantiere. Su di lui non ho certo sospetti, lo conosco da quattro anni". Come riporta il Mattino di Padova, anche la sorella dell'imprenditore Patrizia Benozzo, conferma: "Mohammed non stava scappando, aveva già prenotato il viaggio in Marocco da tempo".

Prova sollievo Laura Puppato, l'ex sindaco di Montebelluna, la cittadina del Trevigiano dove Flikri si era trasferito: "Un grande senso di liberazione" per la probabile estraneità del marocchino nella vicenda della sparizione di Yara. "È stata una giornata allucinante - ha aggiunto Puppato, capogruppo del Pd in Regione Veneto -. Per fortuna c'è un dio".

Risarcimento - Ora i legali del marocchino attaccano e valutano la richiesta di risarcimento per ingiusta detenzione. A quanto si è saputo, sarebbe stato chiarito anche un altro elemento a carico dell'immigrato e che ha portato al suo fermo. Secondo le dichiarazioni di Fikri, l'immigrato aveva buttato via la scheda del telefono cellulare della sua fidanzata perché la ragazza riceveva delle attenzioni moleste.
Rimangono comunque tre le ipotesi di reato contestate all'uomo: "L'aver cagionato la morte di Gambirasio Yara", in un "luogo imprecisato il 26 novembre 2010", l'averne occultato il cadavere perché "dopo averla uccisa, distruggeva, sopprimeva o comunque occultava il cadavere. Con l'aggravante di aver commesso il fatto per occultare il reato di omicidio poco prima commesso e assicurarsi l'impunità". Infine, il sequestro di persona "per aver privato Gambirasio Yara della libertà personale".

Ricerche febbrili - Proseguono intanto le febbrili ricerche per ritrovare Yara, sparita da Brembate Sopra, nel Bergamasco, lo scorso 26 novembre. E' ripresa tra pioggia e freddo la perlustrazione nell'invaso nei pressi del cantiere del centro commerciale in costruzione tra i Comuni di Brembate, Mapello e Ponte San Pietro: i Vigili del fuoco lo stanno svuotando dall'acqua da ieri pomeriggio, ma serviranno ancora delle ore affinché le idrovore pompino tutta l'acqua. Proprio in quel cantiere si erano perse le tracce fiutate dai cani da ricerca. E lì lavorava come operaio il 22enne marocchino Mohamed Fikri, arrestato domenica con un blitz sulla nave che lo stava portando da Sanremo a Tangeri, in Marocco.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bergamasc

    13 Dicembre 2010 - 11:11

    tu e la tua gente state bene a casa vostra qua non siete ne benvenuti ne tollerati

    Report

    Rispondi

  • ercole.bravi

    10 Dicembre 2010 - 18:06

    ti ho letto nei vari interventi ed ho notato una sorta di "cattiveria" insistita. Io credo che per essere "poco padrone" della lingua te la cavi molto bene, attacchi chi ti attacca, attacchi chi ti difende, salvo poi scusarti e poi offendi chi ritiene di poter dire la sua, e tu rispondi a tono, offendendo a tua volta categorie e persone. Complimenti vivissimi, io non so le tue origini, deduco nord africane, ma non è questo il punto. Ritieni che in italia ci sia democrazia? ritieni che le persone abbiano diritti e doveri? ritieni che queste cose esistano? io credo di si, altrimenti non si capirebbe come mai molti tuoi connazionali giungono da queste parti e cercano di viverci, (se in un paese si sta male....). Quindi come mai fai di tutta un erba un fascio? parlando di fascisti, leghisti padani evasori di tasse e altre fesserie? io non considero i tuoi connazionali allo stesso modo, ma che tu sia stato come minimo poco riconoscente ed educato....si legge benissimo. Stammi bene.

    Report

    Rispondi

  • schnee

    10 Dicembre 2010 - 14:02

    ..e poi dalla De Filippi, passando da X factor e da Costanzo...Il Lele arriva subito, non preoccupatevi!

    Report

    Rispondi

  • Dream

    08 Dicembre 2010 - 15:03

    tutto, speriamo di trovare quella ragazzina...è la prima cosa importante, poi...anche i procuratori, magistrati .. possono sbagliare..sono uomini! POSSONO SBAGLIARE PER TUTTI!! importante non farsi sfuggire prima,su stampa tutte le intercettazioni.. POSSONO ESSERE SBAGLIATE!!!! (anche i medici possono sbagliare..basta vedere ultimamente che razza di errori fanno!!) e, se gli errori si pagano, primo: farli pagare ai traduttori, secondo ai procuratori...ma di tasca loro!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog