Cerca

Dopo le piogge, il gelo. Traffico torna regolare

Rientra l'emergenza temporali, ma è prevista altra neve sugli Appennini. Temperature in picchiata

Dopo le piogge, il gelo. Traffico torna regolare
L'emergenza temporali che ha colpito il centro-nord sta a poco a poco rientrando; nelle prossime ore è prevista una progressiva diminuzione delle piogge e l'arrivo di correnti fredde che porteranno ad una sensibile diminuzione delle temperature. Una perturbazione proveniente dell'Europa settentrionale sta portando infatti sulle regioni centro settentrionali nevicate anche in pianura e venti forti.

NEVE SUGLI APPENNINI - Gli esperti del Dipartimento della Protezione Civile prevedono per le prossime 24-30 ore nevicate anche in pianura sulle Marche e fino a 300-500 metri in Toscana. L'Appennino toscano e le Marche saranno inoltre interessati da venti forti. Tuttavia pioverà ancora almeno fino a questa sera in tutta la Liguria ma le precipitazioni, segnala la Protezione civile regionale, saranno deboli. Disagi maggiori verranno dal progressivo calo delle temperature e dalla neve, prevista anche a bassa quota, oltre che a venti di burrasca da nord-est che si presenteranno domenica. In Emilia Romagna, dopo l'Enza, allerta è rientrato dalla tarda serata di ieri anche per le piene di Panaro, Reno e per parte del Secchia. Per quanto riguarda il fiume Secchia, la cessazione dello stato di preallarme è già operativa per Modena, Soliera, Bastiglia e Bomporto; dalle 9 di stamane lo è per San Prospero e Carpi, e da mezzogiorno per Cavezzo, Novi, San Possidonio e Concordia.

TRAFFICO REGOLARE -
Da ieri pomeriggio non sono più isolate le 150 persone che vivono nelle frazioni di Sillico, Bargecchia e Capraia, nel comune di Pieve Fosciana, in Garfagnana, dove nella mattinata una frana aveva ostruito la strada che porta a queste località. Questa mattina il traffico è regolare su tutte le principali arterie; gli spostamenti per le festività di Natale sono stati inferiori rispetto agli anni passati anche a causa del calendario, per il fatto cioè che le feste sono cadute nei giorni di sabato e domenica. Gli esperti del Cciss prevedono tuttavia che dal pomeriggio possa esserci una intensificazione della circolazione per i rientri in città. Sulla rete autostradale la circolazione sarà agevolata dal divieto di transito di mezzi pesanti in vigore oggi (ma anche il 24 e il 25 scorsi) dalle 8 alle 22.

INCENDENTE IN ABRUZZO - Numerosi sono stati gli incidenti stradali in questi giorni di festa; tra i più gravi, un frontale nel quale sono morti due anziani, avvenuto ieri pomeriggio in Abruzzo. Nel sinistro altre due persone sono rimaste ferite, una è una bambina di 11 anni. Altri due uomini sono deceduti in altrettanti incidenti stradali avvenuti, sempre ieri pomeriggio, sulle autostrade Milano-Como (A-9) e sull'Autolaghi (A-8). Ed un uomo e una donna sono morti ieri mattina a Roma dopo che l'auto sulla quale stavano viaggiando si Š scontrata con il guardrail.; nelle prossime ore è prevista una progressiva diminuzione delle piogge e l'arrivo di correnti fredde che porteranno ad una sensibile diminuzione delle temperature. Una perturbazione proveniente dell'Europa settentrionale sta portando infatti sulle regioni centro settentrionali nevicate anche in pianura e venti forti.

Gli esperti del Dipartimento della Protezione Civile prevedono per le prossime 24-30 ore nevicate anche in pianura sulle Marche e fino a 300-500 metri in Toscana. L'Appennino toscano e le Marche saranno inoltre interessati da venti forti. Tuttavia piover… ancora almeno fino a questa sera in tutta la Liguria ma le precipitazioni, segnala la Protezione civile regionale, saranno deboli. Disagi maggiori verranno dal progressivo calo delle temperature e dalla neve, prevista anche a bassa quota, oltre che a venti di burrasca da nord-est che si presenteranno domenica. In Emilia Romagna, dopo l'Enza, allerta è rientrato dalla tarda serata di ieri anche per le piene di Panaro, Reno e per parte del Secchia. Per quanto riguarda il fiume Secchia, la cessazione dello stato di preallarme Š gi… operativa per Modena, Soliera, Bastiglia e Bomporto; dalle 9 di stamane lo è per San Prospero e Carpi, e da mezzogiorno per Cavezzo, Novi, San Possidonio e Concordia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog