Cerca

Carrera, ex Juve, uccide due ragazze sull'A4

L'ex calciatore travolge due 23enni nel Bergamasco: erano scese dopo un incidente

Carrera, ex Juve, uccide due ragazze sull'A4
C'era l'ex calciatore di Juventus e Atalanta Massimo Carrera alla guida della Mercedes R che questa notte sulla A4 ha travolto due ragazze bergamasche, uddicendole. Le vittime, entrambe 23enni, erano impegnate a soccorrere gli altri feriti. Carrera, 46 anni, non sarebbe riuscito a bloccare l'auto in tempo per evitare l'impatto, finendo addosso alle altre auto incidentate. Una delle due ragazze è morta sul colpo, mentre l'altra è deceduta poche ore dopo in ospedale. Per l'ex calciatore si profila una denuncia a piede libero per omicidio colposo. I quattro conducenti delle auto coinvolte sono stati sottoposti all'alcool-test. Secondo le prime informazioni qualcuno sarebbe risultato positivo all'etilometro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luposelva

    03 Gennaio 2011 - 16:04

    per carità io non voglio difendere e accusare nessuno. l'unica cosa certa è che sono morte due persone le colpe sono divise in vari tronconi,la società autostrade,la velocità,l'uso di alcool o altre distrazioni.se invece di carrera era un extra comunitario la notizia in tv radio e giornali era arricchita di commenti personali dei giornalisti ,essendo di un noto personaggio ....non dico niente altro faccio tramite questo commento le mie vere e sentite condoglianze alle famiglie delle vittime.

    Report

    Rispondi

  • gmarcosig335

    02 Gennaio 2011 - 21:09

    è sempre in questi casi una delle cause principali. Poi la società Autostrade è vero anche che non ottempera al meglio come dovrebbe ne la prevenzione ne la segnaletica ne la luminosità della strada soprattutto in considerazione della nebbia o altre situazioni similari. Ma in questo caso drammatico sarà importante conoscere a che velocità transitavano le autovetture che sono andate a cozzare contro l'auto delle due povere ragazze. Penso che non andassero a 130 km orari, velocità massima consentita, come al solito la velocità è sempre la causa principale, non si ha poi tempo di frenare ne evitare certi ostacoli. Il limite di velocità in Autostrada non è mai controllato a dovere.

    Report

    Rispondi

  • deddyde

    02 Gennaio 2011 - 12:12

    oltre a fare titoli del tipo: Carrera travolge e uccide 2 ragazze ; mettiamo bene in evidenza il fatto che le autostrade aumentano i pedaggi e non comprano le lampade.. anch'io quella sera transitavo su quel tratto e ( fortuna che non c'era nebbia) non c'era minima illuminazione, tanto che giravo con abbaglianti e fendinebbia, e ci si meraviglia poi che succedono ste tragedie.

    Report

    Rispondi

  • SBonfiglio

    02 Gennaio 2011 - 12:12

    Sicuramente il solito magistrato dirà che è meglio pensare ai vivi che ai morti, quindi una bbella multa, una pacca sulla spalla, una frase del tipo "vai in pace, fratello, e non farlo più..." e ciao. Già è sufficiente vedere che il bestione è stato denunciato a piede libero. A che velocità andava il bestione per non riuscire a fermarsi ? Con l'ABS se vai a meno di 70 ci si ferma in pochi metri.

    Report

    Rispondi

blog