Cerca

Un tronista per Sarah Scazzi: ad Avetrana ancora polemica

Evento benefico (e di gossip) per promuovere la realizzazione di un canile nella cittadina pugliese

Un tronista per Sarah Scazzi: ad Avetrana ancora polemica
Fa ancora discutere il caso di Sarah Scazzi, la ragazzina di Avetrana uccisa nell'estate dell'anno appena concluso. Questa volta non è uno sviluppo nelle indagini a conquistare le prime pagine, bensì una vicenda "di contorno". Forse, anche più inquietante: martedì verrà presentato, nel paesino in provincia di Taranto, un calendario in memoria della ragazza. Dodici "artisti" si sono fatti ritrarre insieme a cani randagi per realizzare il progetto dell'associazione animalista di Milano "Chiliamacisegua". E alla presentazione parteciperà anche uno dei protagonisti della trasmissione tv "Uomini e donne", Giovanni Conversano. Trasformando il progetto benefico e l'intero caso Scazzi in un vero show, degno delle riviste di gossip. Il ricavato della vendita dei 30mila calendari sarà devoluto all'associazione "Sarah per sempre", fondato dal fratello della vittima Claudio. Scopo dell'evento: la realizzazione di un canile ad Avetrana, evidentemente uno dei "sogni" della giovane Sarah.

Il caso ha fatto ri-esplodere la polemica su un caso da sempre sotto i riflettori. Furioso il presidente della Pro Loco di Avetrana, Emanuele Micelli, che ha attaccato l'amministrazione comunale, "colpevole" di aver appoggiato e promosso l'evento. Amici di Claudio Scazzi ribadiscono l'"innocenza" dell'iniziativa, affermando che "Giovanni Conversano ha partecipato attivamente alla realizzazione del progetto perciò non si vuole fare alcuna spettacolarizzazione". Sta di fatto che il 4 gennaio, nell'Oratorio Sacro Cuore di Avetrana, Claudio e il Sindaco del paese Mario De Marco accoglieranno Giovanni Conversano, ricordando la piccola Sarah e confermando la necessità di un canile per la comunità di Avetrana. Ma la gente, forse, chiede solo di spegnere i riflettori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roaldr

    04 Gennaio 2011 - 09:09

    E' questo che si doveva fare da tempo. E non è una coincidenza che, fra chi invece tenta di tenerli accesi e puntati, ci siano personaggi del mondo del nulla-mentale che fa riferimento a certe trasmissioni televisive. Ma, almeno Voi giornalisti di Libero, cercate di non prestarvi al gioco. Grazie

    Report

    Rispondi

  • violacea

    03 Gennaio 2011 - 22:10

    ipocriti di avetrana!!!! hanno tutti campato mesi in tv sul delitto e ora che si vuol promuovere un calendario x il canile a nome di shara fanno i puritani !!!! vergogna!!! doveveate dimostrare il vs. disappunto prima non ora!!!lasciate almeno che viva questa iniziativa!!!!!

    Report

    Rispondi

  • titabella

    03 Gennaio 2011 - 22:10

    finalmente un'inziativa meritevole, e suscita polemiche !!. forse sarebbe meglio raccogliere soldi da regalare a quelli che ne ricevono già tanti e li spendono per i propri interessi. bravi, continuate così! lasciate stare le persone che finalmente fanno qualcosa per quei poveri esseri che in italia vengono trattati oggi come venivano trattati nel medioevo! i popoli progrediti rispettano gli animali, ed ora un sogno di una bambina innocente che non è più tra noi viene pure bastonato dai "benpensanti". sarah aveva capito tutto, e, se fosse ancora tra noi, penserebbe lei a difendere chi ne ha davvero bisogno. ritrattate immediatamente tutte le polemiche, oppure abbiate il coraggio di stare zitti almeno per il futuro. bravi tutti quelli che appoggiano sarah. loro sì che sono sensibili, e quando avranno realizzato il sogno che avresti avuto il diritto di realizzare tu, forse tanti capiranno chi è da rispettare. se non fossero esistiti certi umani, sarah sarebbe ancora tra noi.

    Report

    Rispondi

  • becchiamoci

    03 Gennaio 2011 - 15:03

    Ma quando sta povera anima la lasceranno stare in pace nel suo paradiso, che la piantino di speculare sulla sua atroce fine, e ora di piantarla li. Il vero canile va a pane e acqua a chi specula sulla morte atroce della piccola Sara....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog