Cerca

Primo agguato dell'anno a Napoli

Giuseppe Conte freddato da un sicario poco lontano da casa: aveva precedenti penali

Primo agguato dell'anno a Napoli
E' il primo agguato del 2011 a Napoli. Giuseppe Conte, 41 anni, con precedenti penali, è stato colpito mentre camminava poco lontano dalla sua abitazione, in via Palermo. Uno o due sicari lo hanno colpito - alle spalle - alla schiena e alle gambe. Conte è morto all'istante. La polizia scientifica, intervenuta quasi subito, ha ritrovato per terra alcuni bossoli. Gli inquirenti hanno disposto l'autopsia sul cadavere. Al momento la pista più accreditata sembra quella dell'omicidio di stampo camorristico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Joe1957

    03 Gennaio 2011 - 15:03

    La spazzatura è un sudario steso sopra il cadavere di quello che una volta era il vanto dell'Italia

    Report

    Rispondi

blog