Cerca

Incidenti stradali, 20 morti nel primo weekend del 2011

Dato leggermente peggiore rispetto a un anno fa. Molte vittime avevano meno di 30 anni

Incidenti stradali, 20 morti nel primo weekend del 2011
E' di 20 morti il bilancio degli incidenti stradali nel corso dell'ultimo fine settimana. Il dato è lievemente peggiore rispetto a quello dello scorso anno, quando si erano registrate 18 vittime. Lo ha reso noto il dipartimento della pubblica sicurezza, sottolineando come 12 morti avevano meno di 30 anni. La maggior parte degli incidenti è dovuta alla perdita di controllo del veicolo da parte del conducente, mentre nel 16% dei casi sono rimasti coinvolti mezzi a due ruote. Polizia stradale e Carabinieri, inoltre, hanno constatato nel weekend a cavallo tra i due anni ben 10.133 violazioni del Codice della strada, con 12.596 punti decurtati, 481 patenti di guida e 230 carte di circolazione ritirate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    03 Gennaio 2011 - 23:11

    Patente a punti,sanzioni amministrative,nuovo codice della strada,droga ed alcool alla guida....e chi piu' ne ha piu' ne metta....Non è servito a nulla.Gli incidenti sotto i fumi dell'alcool e della droga continuano...Viene proibita la vendita di alcoolici in autostrada?Nessuno proibisce loro di comprarselo da un'altra parte.Viene proibito di procurarsi la droga? Se ne fregano.Viene proibita la vendita di alcoolici nelle discoteche?Si inciuccano prima di andarci.Ci sono i limiti di velocità di 50 km/h?Vanno a 200.....Quando perdono punti basta andare ad un corso di recupero e PAGARE.....Poi ricominciano da capo.Accoppano qualcuno?Non fanno nemmeno un giorno di galera.E gli restituiscono la patente.Tale leggi a me sembra che siano fatte apposta per fare cassa...Altro che sicurezza.

    Report

    Rispondi

blog