Cerca

Uccide il padre, incendia casa e si lancia nel vuoto

Tragedia familiare a Palazzolo sull'Oglio, in provincia di Brescia. L'omicidio con una fiocina

Uccide il padre, incendia casa e si lancia nel vuoto
Tragedia familiare a Palazzolo sull'Oglio, in provincia di Brescia. Nel tardo pomeriggio di lunedì 3 dicembre un uomo di 55 anni, secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, è stato ucciso a colpi di fiocina (o di una simile arma da taglio) dal figlio, che poi ha dato fuoco all'abitazione e si è buttato dal secondo piano della palazzina di via Piccinelli. Il parricida è ricoverato in ospedale. Restano ancora da chiarire le cause della lite che ha portato all'omicidio e al tentato suicidio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mammagigi1

    03 Gennaio 2011 - 22:10

    da molti all'estero, copiata da nessuno per ovvi motivi, continua ad imperare in Italia, la legge basaglia non ha portato solo il manicomio nel Paese, ma anche un copiso numero di morti per mano di persone non completamente e sempre padrone di sè.

    Report

    Rispondi

  • gasparotto

    03 Gennaio 2011 - 20:08

    I soloni del pensiero debole, ma tanto debole da farci pensare che siano decerebrati,stabilirono che la follia non esiste,dopo tanti secoli e secoli di dura realtà. Capitanati dall'in-dipendente di sinistra, (i soliti sfasciacarrozze),Basaglia, teorizzarono che essa era colpa della società e che la pazzia in sè non esiste,erano i soliti "fascisti" che la teorizzavano.E fu così che i pazzi furono rispediti a casa, trasferendo il manicomio in famiglia.Ed ecco il risultato,genitore ucciso a cop'i di fiocina e casa incendiata . Non è forse follia allo stato puro? Domani i giornali ci diranno che l'autore del folle gesto era in cura per turbe psichiche ed un "bravo" giornalista ci dirà dell'ambiente cinico e baro in cui è vissuto il tale.La solita solfa dei soliti cialtroni che hanno ridotto questa nazione peggio di un calzino bucato e pieno di toppe.Quelli del pensiero debole e con il cervello rintronato da ideologie oniriche.

    Report

    Rispondi

blog