Cerca

Forte scossa di terremoto

avvertita nel Nord Italia

Forte scossa di terremoto

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita in buona parte del Centro-Nord Italia, da Firenze a Trieste. L’epicentro del terremoto, secondo le prime informazioni, sarebbe tra Parma e Reggio Emilia, e più precisamente tra Canossa e Neviano degli Arduini, con una magnitudo di 5.2 gradi della scala Richter. Due le brevi onde sismiche registrate dai simsografi. La scossa è stata avvertita anche a Milano alle 16.25. È stata registrata anche a Genova, Bologna, Padova, Venezia e Firenze. A Parma, molto vicina all'epicentro, in tutti gli edifici si sono sentite due distinte forti scosse. Non si registrano particolari danni in città. I vigili del fuoco, per il momento, non segnalano crolli, anche se alcune zone della provincia sono rimaste isolate a causa del guasto delle linee telefoniche e dei ripetitori dei cellulari.
Il terremoto è durato 5 secondi e ha preso avvio da una profondità di 6 chilometri. Numerose le chiamate giunte alla sala operativa della Protezione Civile, che ha già raccolto le prime segnalazioni dei cittadini che hanno visto aprirsi delle crepe negli edifici più vecchi della zona dell'epicentro. In via precauzionale le Fs comunicano che "è stata temporaneamente interrotta la circolazione ferroviaria lungo le linee Bologna - Verona e Bologna - Milano. L'interruzione è necessaria per consentire ai tecnici di Rfi di effettuare le opportune verifiche sull'integrità dell'infrastruttura, sebbene, per la sua entità, il terremoto non dovrebbe aver prodotto, in teoria, alcuna conseguenza sull'efficienza della rete. Sono previsti pertanto ritardi nella circolazione ferroviaria tra le città interessate con possibili ripercussioni anche nelle aree limitrofe"

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog