Cerca

Bossi: su Malpensa e Lufthansa

i giochi sono ancora aperti

«Prendiamo atto che la scelta del partner di Cai non è ancora definita a fronte della manifestata volontà di Lufthansa». Questo ha detto il leader della Lega, Umberto Bossi,alla fine della riunione che si è svolta oggi a Palazzo Grazioli su Malpensa. Secondo Bossi, Berlusconi ha offerto anche garanzie sul nodo Malpensa. Primo: abbiamo riscontrato da parte del presidente del Consiglio la volontà di affrontare e di risolvere il problema di Malpensa. Secondo: prendiamo atto che la scelta del partner di Cai non è ancora definita a fronte della manifestata volontà di Lufthansa. Terzo: abbiamo ottenuto dal presidente Berlusconi assicurazioni circa lo sblocco dei negoziati relativi agli accordi bilaterali che consentono di attirare vettori e destinazioni internazionali su Malpensa. Quarto: abbiamo affidato al sottosegretario Castelli l'esame delle proposte complessive che Cai ci ha fatto con riferimento a Malpensa. Quinto: è evidente che chi pensa di far operare una compagnia aerea senza considerare Milano come un hub è destinato al fallimento e al ripetersi degli stessi errori di Alitalia. Su questo ci pare ci sia una generale condivisione». L'amministrazione di Lufthansa, intanto, oggi ha preso carta e penna e ha scritto al premier. Chissà...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VincenzoAliasIlContadino

    09 Gennaio 2009 - 10:10

    Strano che L Unità, prima dei Comunisti, ora di Soru e PD che scrive con voce di sempre del caro Marx! Oggi recita: In un Paese normale non ho mai visto un Governo che ha fatto un operazione così fallimentare. Questo Governo dovrebbe andarsene a casa! Strano che dimentica che a portare confusione e danno alla collettività, meglio all Italia e all immagine del Compagnia di bandiera sono i suoi iscritti o a loro vicino. Ultimo si lamento della truffa patriottica di 4 miliardi spesi. Wuoter però dimentica ancora che i 3 spesi da D Alema per una missione impossibile per soccorrere gli Hezebollah che a breve scateneranno l inferno in Medio Oriente. In poche parole i missili inviati non per posta sulla testa degli abitanti Israeliani non saranno stati questi mafiosi-terroristi che si fanno pagare 15 euro di pizzo da abitanti per attraversare un quartiere per raggiungere amici o parenti: cosa dire dei 2 per la spesi per la monnezza, ma il Weltromarx non dichiara il fallimento e truffa di Partito virgolettato ma non dice chi gli ha fatto da tata, badante alla Jervolino e Bassolino per pulirgli la pupù dal loro culetto! Come mai questi, di sicuro responsabile non li ha sospesi dal Partito? Berlusconi e il PPL ha ragione che con questa dirigenza PD Moscovita non si può dialogare, poiché per 20 mesi di Governo Mortadelliana i lavoratori e pensionati ci hanno rimesso tutto i diritti, dov era la CGIL e sindacalisti? Ora non fanno che scioperare. bloccando il Paese per colpire Berlusconi? Seppure cadesse chi prenderebbe il suo posto pappagone? vincenzoaliasilcontadinoatgmail.com Matera

    Report

    Rispondi

blog