Cerca

Emilio Fede: "Mi sono rotto le scatole, querelo il mio capo scorta"

Il direttore del Tg4 risponde alle accuse: "Mai utilizzato i miei uomini per portare a casa le ragazze"

Emilio Fede: "Mi sono rotto le scatole, querelo il mio capo scorta"
Emilio Fede non ci sta e si ribella alla montagna di fango che lo sta travolgendo. Il direttore del Tg4 è un fiume in piena quando risponde alle domande sulle dichiarazioni rilasciate ai magistrati dal suo caposcorta e annuncia l'intenzione di querelarlo. Il compito di sporgere la querela è stato già affidato ai legali di Fede. Luigi Sorrentino ha riferito agli inquirenti che le ragazze venivano accompagnate anche dalla sua scorta alle cene di Arcore.

"Quell'uomo", ha dichiarato un furioso Emilio Fede, "dice cose gravissime, io non sono mai tornato a casa alle 4 del mattino, ho la scorta perché sono stato minacciato di morte e mai, dico mai, l'ho usata per altri motivi". Fede precisa inoltre che Luigi Sorrentino era il capo della sua scorta e non gli faceva da autista. "Ora mi sono rotto le scatole", ha concluso il direttore del Tg4, "non si possono denigrare le persone in questo modo". Le affermazioni di Sorrentino sono state ritenute "non corrispondenti al vero e lesive della propria dignità umana e professionale". Fede, infine, ha invitato i vertici dell'Arma dei Carabinieri ad accertare "se il racconto di Luigi Sorrentina corrisponda, oppure no, alla verità".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alex333al

    10 Febbraio 2011 - 22:10

    in questa storia montata male hanno raggiunto l'acme deòlla vergogna

    Report

    Rispondi

  • Alfonso Buffolino

    04 Febbraio 2011 - 11:11

    è la solita notizia che si scrive, per dare un barlume di difesa al giornalista del tg4. ma davvero credete che abbia querelato il caposcorta per calugne? passa un mese dalla dichiarazione e ora gli viene in mente? a questo punto avrei dovuto leggere Emilio Fede HA querelato il caposcorta..., e poi quanto tempo ci vuole per fare sta querela che la deve affidare ai suoi legali?!

    Report

    Rispondi

  • Bacillo48

    04 Febbraio 2011 - 09:09

    Perbaccolina, certo che se tutti i commenti riguardanti E. Fede provengono da lettori di Libero, mi si sento più tranquillo e sereno, è stato un piacere leggere che c'è gente che la pensa come me al riguardo... La scorta sotto casa.... che skifo glm

    Report

    Rispondi

  • liberodifare

    03 Febbraio 2011 - 17:05

    Se da libero cittadino fossi minacciato avrei anch'io diritto alla scorta? Ma chi è Emilio Fede se non un cittadino qualunque? Mi meraviglio poi, passando per Milano in zona Piazza Venezia come il giornale "Libero" gode di una pattuglia di PS davanti al palazzo. Mi sa dire qualcuno chi pagfa questa pattuglia? Perchè non la chiede anche Repubblica, il Giorno, la Provincia di Como, la Provincia di Lecco e tutte le sedi di giornale? Sarebbe ora di finirla con tutti questi costi. Solo risparmiando negli stipendi non adeguati a quanto si produce, sulle scorte date a chiunque (ma non ad alcuni collaboratori che meritano di più riospetto a E. Fede) forse l'Italia si salva ancora. Volete lavorare in politica? 1.800,00 / 2000,00 euro al mese come gli operai. Non sta bene? cercatevi un altro posto (cas avolete di più, avete il posto assicurato per cinque anni mentre gli opera del giorno d'oggi non sanno se domani possono ancora lavorare. Aprite gli occhi giovincelli.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog