Cerca

Perugia, arrestati i tre che avrebbero venduto droga a Elisa

L'accusa: hanno venduto sostanze alla ragazza che in stato confusionale è morta assiderata in un bosco. Uno è tunisino

Perugia, arrestati i tre che avrebbero venduto droga a Elisa
Sono stati arrestati per spaccio di droga i tre ragazzi accusati di aver venduto le sostanze stupefacenti a Elisa Benedetti, la ragazza di 25 morta a Perugia dopo essersi persa in un bosco in stato confusionale. La giovane di Città di Castello era stata trovata morta nelle campagne alle porte della città umbra lo scorso lunedì.

Uno dei tre arrestati, anche se ancora non ci sono conferme ufficiali, sarebbe tunisino. Le indagini dei Carabinieri, coordinate dal pm della procura perugina, Antonella Duchini, si erano concentrate su alcuni presunti spacciatori che operano sulla piazza di Perugia dopo aver ascoltato diverse testimonianze e sulla base di altri accertamenti. I tre, lo scorso sabato, avrebbero fornito a Elisa la droga, ma saranno gli esami tossicologici eseguiti sul cadavere della ragazza a dare una definitiva risposta sulla possibilità che l'assunzione degli stupefacenti possa essere alla base del decesso. Secondo quanto ribadito ufficialmente dalla procura di Perugia, la ragazza sarebbe morta per assideramento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ercole.bravi

    07 Febbraio 2011 - 16:04

    ti quoto all 1000 per mille. Questa sorta di falso perbenismo, della fuga concentrata nel fine settimana, dell'essere comunque sereni e felici, che ti giustifica agli occhi di un mondo che alla fine se muori se ne fotte, avanti un altro; di questa idealizzazione del carpe diem, che a ben vedere ha fatto comodo, e ne farà a chi senza un minimo di testa decide di sballarsi (la vita è mia e ci faccio quello che voglio) è la porta del baratro, culturale prima che fisico. Questa gioventù che per sentirsi grande fuma beve e si spara la vita a mille all'ora, e di un ex gioventù che per non invecchiare si stira si tira si riempie, ed alla fine si ritrova come tanti manichini ingessati in mezzo ad una gioventù senza nerbo e speranza.....è la fotografia di una stagione "umana" senza cultura della vita e con una grande esperienza del vuoto spinto.....; il mondo del bello assoluto, che con il romanticismo e Monti nulla hanno a che vedere, ma che come tante bottiglie di plastica si usa e si getta!

    Report

    Rispondi

  • tm

    06 Febbraio 2011 - 14:02

    Giusto! Rispediamolo in Tunisia...insieme ai due pusher italiani (le cui fidanzate, magari, frequentano le feste di Arcore)...

    Report

    Rispondi

  • tm

    06 Febbraio 2011 - 14:02

    A questo punto potremmo (ri)spedire in Tunisia anche i due pusher italiani...

    Report

    Rispondi

  • tm

    06 Febbraio 2011 - 13:01

    Perugia, arrestati pusher di Elisa. Due sono italiani.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog