Cerca

Altro che milione: le donne in piazza erano 300mila

Tarocco domenicale, i dati del Viminale smentiscono gli organizzatori: in 80mila a Torino, 65mila a Roma, 50mila a Milano

Altro che milione: le donne in piazza erano 300mila
Un milione di donne in piazza, anzi no. Trecentomila. I numeri reali sulle manifestazioni di domenica indette in tutta Italia contro Silvio Berlusconi arrivano direttamente dagli uffici di gabinetto delle questure. I giornali hanno deciso di non divulgarli, probabilmente per evitare le polemiche (e non fare arrabbiare la sinistra...). Libero ne è venuto in possesso e nell'articolo di oggi firmato da Roberta Catania disegna un quadro più preciso della 'domenica rosa'. A Torino la maggiore adesione: 80mila partecipanti. In piazza del Popolo, a Roma, i partecipanti sono stati 65mila, decisamente meno del "mezzo milione" sbandierato da quotidiani e organizzatori. A Milano erano 50.000, a Firenze 20.000, a Napoli 15.000. Tanti, ma molti meno rispetto a quanti dicevano di essere.
La piazza di Genova si è fermata a 9.000 presenze mentre intorno alle 5.000 unità si è attestata l'adesione agli eventi di Vicenza, Venezia e Pisa, mentre Reggio Emilia si è fermata a tremila. La somma porta a 257mila persone scese in corteo, ma a questi numeri vanno aggiunte le piazze in cui c’è stata minore affluenza. Perciò, arrotondando in eccesso, si arriva a trecentomila. Il sistema di conteggio delle questure è praticamente scientifico e ha un margine minimo di errore di qualche decina di persone per città. Il calcolo avviene in base alla capienza delle piazze e alla superficie occupata, tenendo presente che in un metro quadrato non possono stare più di quattro persone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • orexx

    19 Febbraio 2011 - 22:10

    In piazza a manifestare sono andate le donne che pensano che la loro dignità alloggi in mezzo alle loro gambe. Sono state a casa le donne che non hanno bisogno di dimostrare ad alcuno che la loro dignità è un abito che indossano ogni giorno.

    Report

    Rispondi

  • cgluschi

    17 Febbraio 2011 - 20:08

    Vuole spazzare via il premier? Intanto cominci col riordinarsi la cameretta! Quanto alle sciatte carampane della "manifestazione", sono le stesse che tempo fa volevano divorzio e aborto, il che, moralmente le rende peggiori di Berlusconi! Insieme a quelle, una donna per bene non dovrebbe prendere neanche un caffè! Se vogliono spazzare via qualcuno, basta che usino le ramazze che di solito adoperano per volare ogni 6 gennaio! Salute! P.S.: se non lo avesse capito, io sono una donna!

    Report

    Rispondi

  • mary87

    16 Febbraio 2011 - 21:09

    Mi sono rotta di sentire uomini commentare contro le donne che chiedono rispetto e manifestano cotnro questa cultura classica itlaiana che considera le donne come oggetti. Mi sono rotta sentire uomini dire che sono racchie eccetera...come se una donna brutta non valesse nulla dal punto di vista umano. Siete come il vostro padrone...volete le donne tutte ad arcore e vi fanno paura quelle che manifestano e diventano una lobby che tra poco spazzeranno via il premier come polvere. Siete pure padri andare cotnro le donne manifestanti è come dire che volete vostra figlia ad arcore... Voi che sostenete questa mignottocrazia poi non lamentatevi se l'aspirazione delle ragazzine sarà sempre di più quella di fare la m...!!! le donne sono persone non oggetti

    Report

    Rispondi

  • skunk

    16 Febbraio 2011 - 14:02

    Effettivamente, a Piazza del Popolo non entrano più di 75.000 persone, è grande 17.100 mq, basta calcolare. Però è interessante questa "precisione" a senso unico, quando il pdl fece la manifestione-farsa con il giuramento-preghierina a Piazza San Giovanni, il criccarolo Verdini sentenziò più di un milione, per la questura (senza concussioni) erano 150.000. In Piazza San Giovanni ci entrano circa 172.000 persone, è 39.100 mq, in quell'occasione Verdini e Chicchitto si arrabbiarono molto, quest'ultimo dichiarò "Da ciò che è avvenuto ieri, ricaviamo l'impressione che alla Questura di Roma c'è qualcosa che non funziona". Insomma, tanto per dire che siete faziosi, almeno quanto chi condannate di esserlo. (P.S. pubblichiamo? E' da un po' che scrivo a vuoto...)

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog