Cerca

Torino, guerra ai truffatori

vieta il gioco delle tre carte

Torino, guerra ai truffatori
A Torino hanno deciso di adottare la linea dura contro il gioco delle tre carte: il sindaco del capoluogo piemontese, Sergio Chiamparino, ha firmato oggi un’ordinanza che vieta giochi simili, affidando ai vigili urbani e alle forze dell’ordine i controlli perché il divieto venga rispettato. Verranno così presidiati le stazioni e i mercati dove spesso capita di vedere gruppi di persone che si lasciano adescare dagli abili truffatori. In particolare, per garantire “applicazione all’ordinanza”, saranno effettuati controlli mirati e ripetuti nel tempo che prenderanno di mira non solo chi organizza e gestisce il gioco, ma anche chi lo promuove, vi prende parte o si presta come “palo”. La sanzione prevista va da 25 a 500 euro e tutto ciò che viene utilizzati, denaro compreso, sarà prima sequestrato e poi confiscato.
I truffaldini sono avvertiti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog