Cerca

Profughi, barcone si spezza: 2 dispersi su coste Trapani

Continuano le ricerche dei due uomini spariti tra le onde venerdì sera. I 28 superstiti giunti a Mazara del Vallo. Arriva altra carretta

Profughi, barcone si spezza: 2 dispersi su coste Trapani
All'alba di sabato mattina sono ricominciate le ricerche di due dispersi nel naufragio di una carretta del mare, lunga nove metri, avvenuto venerdì sera nel Canale di Sicilia, a circa 40 chilometri dalle coste di Trapani (tra Marsala e l'isola di Marettimo). Sull'imbarcazione, che è stata poi soccorsa dal motopesca mazarese Alcapa, viaggiavano in totale 30 migranti, quattro dei quali caduti in mare durante le operazioni di trasbordo. Due sono subito stati riacciuffati, mentre gli altri due sono spariti tra le onde.

RICERCHE CONTINUE -
I 28 superstiti sono successivamente giunti, nel cuore della notte, al porto di Mazara del Vallo. Uno di loro si trova in precarie condizioni di salute. Continuano intanto le ricerche degli altri due, a cui partecipa un elicottero dell'Aeronautica militare, che perlustra la zona dall'alto. Alle operazioni partecipano anche le motovedette della Guardia Costiera. Le condizioni meteo nel Canale di Sicilia, però, non aiutano i soccorritori: il mare è a forza 4-5.

NUOVA CARRETTA - Successivamente al largo di Lampedusa è stata avvistata un'altra imbarcazione, lunga nove metri, a bordo della quale si trovavano 22 immigrati tunisini. Il trasbordo sulle motovedette è reso impossibile dal maltempo, quindi l'imbarcazione, assistita dai mezzi della Guardia Costiera, fa ora rotta verso il porto di Lampedusa.



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    22 Marzo 2011 - 04:04

    Solo due.Pochi,ma accontentiamoci cosi'.

    Report

    Rispondi

  • ric04

    07 Marzo 2011 - 17:05

    buon giorno. volevo sapere che futuro hanno in italia tutti questi immigrati che stanno arrivando in questi giorni. quando arrivano vanno nei centri di accoglienza,prima lampedusa poi altri , ma poi dopo vengono lasciati liberi o vengono rimpatriati?

    Report

    Rispondi

blog