Cerca

Consegnati ai pm figli della Colombo, ora in comunità a Milano

Niccolò e Leonardo a breve "ritorneranno dal padre". La madre era stata fermata per "sottrazione di minori"

Consegnati ai pm figli della Colombo, ora in comunità a Milano
Niccolò e Leonardo, i due figli di Marinella Colombo, si trovano in una comunità protetta di Milano. Secondo la Procura dei Minori di Milano, "saranno valutati tempi e modalità del rientro dei bambini presso il padre". I piccoli sono diventati protagonisti di una vicenda che, negli scorsi mesi, ha fatto molto discutere: la mamma (nella foto), infatti, mercoledì era stata fermata per sottrazione di minori, sequestro di persona e maltrattamenti perché voleva restare in Italia con i suoi figli affidati, invece, all'ex marito tedesco dal Tribunale di Monaco. La donna, in seguito a questa sentenza, aveva prelevato i figli, tenendoli nascosti in una località segreta all'estero.

LA NOTA DEL PROCURATORE - Nella nota, firmata dal Procuratore della Repubblica dei minori Monica Frediani, si legge che sabato 5 marzo Niccolò e Leonardo "sono stati messi a disposizione di questa autorità giudiziaria, ed attualmente si trovano in una comunità protetta di Milano". Secondo il Procuratore, "il collocamento dei minori è avvenuto a seguito della collaborazione della famiglia materna degli stessi, che ne ha predisposto il rientro in Italia, consegnandoli alla polizia in territorio italiano. Nei prossimi giorni saranno valutati tempi e modalità del rientro dei bambini presso il padre in Germania".

IL LEGALE: "ISTANZA DI SCARCERAZIONE" - Il procuratore aggiunto Pietro Forno e il pm Luca Gaglio avevano disposto il fermo della donna, pronta a fuggire in Libano con i figli. Lunedì mattina l'avvocato Laura Cossar, legale della Colombo, ha presentato un'istanza di scarcerazione al gip nella quale fa riferimento al fatto che i due bambini sono ora stati affidati ai magistrati minorili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • albcrem

    08 Marzo 2011 - 08:08

    I figli debbono rimanere con la madre fino alla fine della vicenda.

    Report

    Rispondi

  • GerolamoCardano

    08 Marzo 2011 - 02:02

    Se una donna sottrae i figli e va giustamente in galera questa notizia arriva sui giornali. Quando succede che e' il padre va in galera per gli stessi motivi appare come un pericoloso pazzo. Hanno voluto la parita' dei diritti e dei doveri? la rispettino. Quando mia moglie mi sottrasse i figli non ando' in galera, ma forse se lo meritava. Viva i magistrati, tedeschi e italiani!

    Report

    Rispondi

  • andrea c.

    07 Marzo 2011 - 18:06

    ......... ma non potevano affidarli alla Sig.ra Minetti??? Pare abbia una buona esperienza al riguardo.

    Report

    Rispondi

blog