Cerca

Italia-Serbia, tre anni e 3 mesi per 'Ivan il terribile'

Pugno duro contro imputati per gli incidenti nel match di Genova. Il legale: "Se non fossero serbi sarebbero già fuori"

Italia-Serbia, tre anni e 3 mesi per 'Ivan il terribile'
Tre anni e tre mesi per 'Ivan il terribile'. Mano pesante del gup di Genova, Annalisa Giacalone, che ha emesso la sentenza per gli incidenti del 12 ottobre scorso a margine del match Italia-Serbia, valido per le qualificazioni a Euro 2012. Il giudice per le indagini preliminari ha impiegato poco più di due ore - tra camera di udienza e camera di consiglio - per stabilire le pene contro i quattro imputati. Tra questi spiccava Ivan Bogdanov, meglio noto appunto come 'Ivan il terribile', ossia l'ultrà incappucciato spesso ripreso dalle telecamere della tv (nella foto).

ALTRE CONDANNE
- Per gli altri le pene sono state ugualmente dure: tre anni per Nikola Klickovis, 2 anni e 8 mesi per Daniel Ianic e 2 anni e sei mesi per Srdan Iovetic. Sono quindi state accolte interamente e per tutti i reati le richieste del Pm Cristina Camaiori che ha riconosciuto agli imputati le attenuanti generiche.

"SE NON FOSSERO SERBI SAREBBERO GIA' FUORI"
- "Se non fossero stati di nazionalità Serba, ora sarebbero già fuori da un pezzo". Questa la dichiarazione rilasciata a caldo, dopo la lettura della sentenza, dall'avvocato di Ivan, Riccardo Dirella, che ha commentato così le decisioni del giudice Giacalone. "Sono già
detenuti da 5 mesi. Abbiamo visto di peggio in altre circostanze come per esempio i disordini alla manifestazione contro il ministro Gelmini. Gli arrestati sono già tutti fuori".   In merito alla sentenza, Dirella ha riportato anche le impressioni dei condannati: "Forse si aspettavano di peggio in considerazione del fatto che chi, in precendenza, ha patteggiato un solo reato a preso due anni".   La sentenza non ha tenuto conto delle richieste dell’avvocato difensore tranne la concessione delle attenuanti generiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rosvittorio

    10 Marzo 2011 - 02:02

    Gli avvocati che difendono questi delinquenti devono essere radiati dall'albo.I giudici che danno pene così insignificanti ed oltraggiose nei confronti delle persone per bene dovrebbero andare a zappare gratis o andare a far compagnia ai loro amati delinquenti : in galera

    Report

    Rispondi

  • venuxs

    09 Marzo 2011 - 11:11

    Manca l' H "ha patteggiato un solo reato a preso due anni"

    Report

    Rispondi

  • pietrafocaia

    08 Marzo 2011 - 18:06

    le persone normali si chiedono, perché nel riportare la notizia della condanna di questo galantuomo destrorso venuto dalla Serbia a rompere i c******, trovate l'ennesima occasione di vomitare contro i giudici, riportando i commenti strampalati e divinatori del suo avvocato. Ma proprio non vi vanno proprio giù QUELLI A CUI LA COSTITUZIONE ATTRIBUISCE L'OBBLIGO DI ACCHIAPPARE, PROCESSARE E MANDARE IN GALERA I DELINQUENTI SPORCACCIONI. EHHH!

    Report

    Rispondi

  • emilioq

    08 Marzo 2011 - 13:01

    E ci volevano 6 mesi per condannarlo? Roba da dormitorio pubblico! Già da subito si era constatato che questo era un pericoloso sobillatore senza ombra di dubbio; e allora? cosa ci voleva per condannarlo? 6 mesi? Vergognatevi!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

blog