Cerca

A Lampedusa più di 2.700 migranti: l'isola al collasso

E' emergenza nel centro. In due giorni arrivati circa 1.600 extracomunitari. Affonda barcone: 35 dispersi in acque tunisine

A Lampedusa più di 2.700 migranti: l'isola al collasso
Il centro di accoglienza di Lampedusa è al collasso. In questo momento, a fronte degli 800 posti, vengono ospitati dal Centro circa 2700 persone. La situazione è diventata insostenibile soprattutto nelle ultime ore: dalle 22 di lunedì sera e fino alle 8 di martedì mattina, con l'ultimo sbarco, sono arrivati dalla Tunisia dieci barconi con a bordo complessivamente 926 persone. Alle 22 circa i primi 36, seguiti da altri 65, 70, 74, 148, 138, 35, 106, 125 e l'ultimo, con 129 nordafricani a bordo. I numeri, dalle undici di lunedì mattina, sono impressionanti: circa 1.600 gli immigrati arrivati sull'isola.

DECINE DI DISPERSI IN NAUFRAGIO - Sempre nella notte gli uomini della Guardia costiera di Lampedusa hanno salvato dieci migranti dal naufragio sicuro. "L'acqua aveva già invaso la barca in legno - raccontano gli uomini che sono intervenuti - e li abbiamo salvati per un pelo". E intanto sono due i barconi avvistati con altri migranti a bordo. Un barcone sarebbe poi affondato ancora in acque tunisine: cinque immigrati, salvati da un'altra imbarcazione di fortuna e approdati a Lampedusa, hanno rivelato che i compagni di viaggio caduti in mare erano circa 35, e questi risultano al momento dispersi.

TRASFERIMENTI IN ALTRE REGIONI - In questo contesto, dunque, vengono velocizzate le pratiche per trasferire gli immigrati nei centri di accoglienza di varie città. Sono quattro i voli previsti oggi da Lampedusa che sposteranno 240 immigrati. Il primo volo è partito alle 12.45 con direzione Crotone: aveva a bordo 60 immigrati. Stesso numero di persone per il volo che si alzerà da Lampedusa alle 16.35 con destinazione Bari. Due i voli per Catania: alle 18.15 e alle 21.25.

PREOCCUPATO IL SINDACO - Il primo cittadino di Lampedusa Bernardino De Rubeis ha rilanciato la sua preoccupazione: "Il centro è al collasso, bisogna accelerare i trasferimenti - ha detto - Anche se siamo sempre pronti ad accogliere chi arriva tra ieri e oggi abbiamo un po' esagerato. C'è una situazione igienico sanitaria da tutelare, oltre che umanitaria".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    16 Marzo 2011 - 16:04

    Ecco perché non hanno voluto Borghezio: per far posto ai nuovi arrivati che non erano mai troppi. Poi magari il sindaco (quello che si lamentava) festeggerà l'Unità d'Italia...

    Report

    Rispondi

  • ric04

    16 Marzo 2011 - 16:04

    italiani, svegliatevi prima che sia troppo tardi. vorrei fare una domanda: dopo che si e' prestato cure mediche.rifocillato.lavato e fatto riposare per bene queste persone(sempre a nostre spese naturalmente),poi dove andranno? saranno rimpatriati o lasciati al loro(e anche nostro)destino liberi di andare dove vogliono? ringrazio chi sapra' darmi una risposta.

    Report

    Rispondi

  • gasparotto

    16 Marzo 2011 - 10:10

    Mi chiedo che fine abbia fatto quella nave con 1800 marocchini a bordo che chiedevano di attraccare sulle coste siciliane per rifornimenti,dicevano loro. Respinta da Malta e da altre nazioni, costoro fanno rotta sicura in Italia, dove sanno che là non verranno respinti ,ma accolti,secondo lo spirito buonista degli italiani brava gente. Lampedusa al collasso? E chi se nefrega mi verrebbe da dire.Sono anni ed anni che ci tormentano tv,giornali radio,quotidiani.Basta,non se ne può più,lasciamo cadere la cosa,vista l'impotenza dei nostri governi. Votiamo la sinistra e costoro gongolano all'idea dei migranti che arrivano,votiamo allora la cosidetta destra,che promette glielo faremo vedere noi,ed invece costoro continuano a venire.Adesso basta,non fateci sapere più nulla,abbiamo capito di essere una nazione per finta,di cartapesta.Ed intanto i soliti noti,si preparano a celebrare in pompa magna l'unità d'Itali. A chi? Ma fatemi il piacere!!

    Report

    Rispondi

  • sara37

    16 Marzo 2011 - 09:09

    Leggo e medito............. Insomma: andiamo in crociera su una nave, paghiamo fior di soldi, siamo 3800 crocieristi che si divertono e stanno bene E CI STIAMO TUTTI COMODAMENTE. PROPOSTA: NON SI POTREBBE ADIBIRE UNA NAVE DA CROCIERA E OSPITARE TUTTI QUESTI POVERETTI?? Invece del servizio in guanti bianchi e piatti dorati, potrebbero loro stessi, diretti da qualche esperto, cucinare, pulire ecc. Lampedusa non sarebbe al collasso, tanta polizia verrebbe risparmiata perchè chi farebbe il clandestino su una nave?? SE PUO' ESSERE UNA BUONA IDEA.... APPLICATELA!!! Sara

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog