Cerca

L'Ue: "Più controlli su cibi importati dal Giappone"

Psicosi-radiazioni: "Analisi su livello di radioattività prodotti". L'Oms frena: "Rischi solo da zona Fukushima"

L'Ue: "Più controlli su cibi importati dal Giappone"
"Analisi sul livello di radioattività dei prodotti alimentari per l'uomo e per gli animali importati dal Giappone": è il consiglio-allarme di Frederic Vincent, portavoce del commissario europeo alla Salute John Dalli. La psicosi-radiazioni, insomma, avanza a grandi falcate. Già da ieri Bruxelles ha notificato alle autorità responsabili dei 27 Stati membri, alzando il livello di allerta su alimenti e mangimi importati dal Sol Levante.

Il portavoce dell'Organizzazione Mondiale della Sanità Gregory Hartl frena invece sui pericoli di contaminazione: "L'unico rischio è per i prodotti alimentari che provengono dall'area immediatamente vicina all'impianto nucleare danneggiato di Fukushima, nel raggio di 30 chilometri". L'Oms sta collaborando con l'Aiea e con la Fao per raccogliere maggiori informazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fossog

    17 Marzo 2011 - 15:03

    UE,ue, ue, ue, ue.... ma ci prendi per scemi UE ? ci dici che il sole sorge al mattino ? ti diamo così tanti soldi 0gni anno per farci tirare addosso simili stupidaggini risapute ? vedi di fare qualcosa sull'immigrazione clandestina, e di farla in modo intelligente perchè di solito fai un bel pò schifetto...

    Report

    Rispondi

  • ercole.bravi

    16 Marzo 2011 - 18:06

    al di la di buffonate tecnologiche legate ad aggeggi atti a creare terremoti, verrebbe da pensare che i soloni seduti sugli scranni di bruxelles siano sempre pronti ad "allarmare" tutti quelli possibili; l'importante che, in questo loro percorso spendaccione (nostro) non vengano intaccate le loro tasche e soprattutto la loro (ormai flebile, perlomeno per persone dotate di senno) credibilità. Questi tecnocrati inutili e da macellare (politicamente) dopo l'aviaria, la suina, le dimensioni degli ortaggi, del cioccolato non cioccolato ed altre menate che hanno messo in ginocchio economie anche agricole (come la nostra) e terziaria sempre la nostra.....han pensato di focalizzare l'attenzione sulle "enormi importazioni" di prodotti nipponici (?) che trasporterebbero, potenzialmente, radiazioni sulle nostre tavole! Altri soldi per altri tavoli tecnici ed altre spese, naturalmente a nostre spese, che incideranno su questa accozzaglia di ipocriti nullafacenti.

    Report

    Rispondi

  • Ale1960

    16 Marzo 2011 - 17:05

    Altra pagliacciata, per arricchire chissa' chi...per l'OMS neppure l'uranio impoverito e' pericoloso, che lo vadano a chiedere ai militari italiani morti oppure i vaccini comperati a milioni per l'influenza aviaria..ma che ci facciano il piacere...

    Report

    Rispondi

blog